Jump to content

Mi sto avvicinando alla liquida


Recommended Posts

  • Moderators
19 ore fa, maxnalesso ha scritto:

Per cui,  un bello streamer, un dac di ottima qualità

È proprio necessario un dac? Non esistono streamer già completi per cui si attacca alla catena e via?

È proprio necessario diversificare e spezzettare tutto come nell' audio normale....pre,  pre phono, finale ecc. ecc. al posto di un' integrato e si parte?

Link to post
Share on other sites

@BEST-GROOVE ma certo. Guarda... La liquida sembra chissà che, ma solo perché c'è chi si diverte a complicarsi la vita. Invece funziona esattamente come il caro e vecchio lettore CD. In fondo sul dischetto argentato non ci sono memorizzati altro che dei files. Per cui le soluzioni possono essere, esattamente come nel caso del CD, macchina integrata o trasporto + dac. Il mercato ne offre quanti ne vuoi per tutte le fasce di prezzo. 

Secondo me, non dovendo prestare attenzione alla meccanica, sul trasporto va fatta attenzione alla qualità del servizio: app di controllo, stabilità del software, facilità di configurazione, supporto per tutti i formati, etc... Dal lato dac, niente di nuovo rispetto a quanto già un audiofilo non sappia con il CD o il SACD. Al massimo fare attenzione che supporti le codifiche più recenti.

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

serve un cavo ethernet o simile per collegarsi dal router allo streamer

Non è necessario,  ma se vuoi utilizzare il wifi devi avere una connessione davvero ottima sul canale wireless.  Io uso il cavo di rete perchè,  tendenzialmente, il segnale è più stabile e la banda migliore.

ps:  comunque stiamo dicendo,  io ,te e @one4seven  , la stessa cosa:  lo streamer fa la parte della vecchia meccanica cd, e il dac fornisce l'impronta sonora che si vuole dare.

Poi se uno vuole usare uno streamer integrato,  tanto meglio,  ma per mio parere la strada migliore è uno streamer economico (che faccia solo da lettore del flusso dati) ed un dac da scegliere in base ai propri gusti e "portafoglio",  ovvero tra 1k (ma anche meno) e 100k (ma anche più...).

Bye,

Max

Link to post
Share on other sites

@BEST-GROOVE @maxnalesso Secondo me il punto di arrivo della liquida è la configurazione più semplice (ed anche quella al top della qualità):

- DAC con ingresso Ethernet e funzioni uPnp / dlna standard

- NAS per i propri files (se non hai files non serve)

- NUC per il Core di Roon (se non si utilizza Roon non serve)

tutti connessi in Ethernet.

Se non si utilizza Roon basta utilizzare l’app mConnect (o similari, che hanno funzioni Upnp / dlna e streaming da Tidal / Qobuz).
Lo streamer non serve ... diventa necessario per passare da ingressi digitali diversi da ethernet

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

@gigi60 considerando il livello del tuo impianto, che esige un ascolto liquido di qualità per non deludere le aspettative, darei un'occhiata al Merging Player. Si tratta di una splendida macchina integrata con installato Roon Rock su una scheda interna, ha un'ottima sezione dac basata su Sabre e gestisce molto bene eventuali dischi esterni, come quello in tuo possesso.

Ti basta semplicemente arrivare con un cavo Ethernet dal modem/router (e qui un passo alla volta farai il fine tuning necessario) e fare un abbonamento a Roon, che è in miglior player che ci sia in giro, poi gestisci tutto dall'iPad.

Il Merging suona veramente bene: lo possiede un amico che ha un impianto top, analogista convinto, che ha scoperto una qualità d'ascolto inaspettata. 

https://nadac.merging.com/product/merging-player

  • Thanks 1
Link to post
Share on other sites

@BEST-GROOVE quello che preferisci, in caso di wifi è bene che il segnale sia ben raggiunto, pena l'interruzione casuale della riproduzione perché i dati arrivano a tratti. Altrimenti il wi fi è preferibile: un cavo in meno in mezzo ai piedi. Conta che da me, con il router in altra stanza ma buona copertura del segnale, "streammo" senza alcun problema i dsd128.

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Pippo87 ha scritto:

DAC con ingresso Ethernet e funzioni uPnp / dlna standard

Dicesi semplicemente macchina integrata, trasposto + dac nello stesso chassis.

Non me ne volere, ma l'audiofilo che affronta la liquida per la prima volta ed è a digiuno di termini informatici, poi scapa via pensando che sia una cosa complicata. Invece non lo è. 

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
  • Moderators

@maxnalesso @Pippo87 @one4seven  Grazie per le risposte, ero solo curioso di capire; cavo ethernet impossibile da utilizzare il router si trova in un ambiente l'impianto in altro ambiente dall'altro lato di casa, l'unica idea che mi viene in mente è utilizzare uno o più ripetitore wi-fi per coprire le zone fino alla catena hi fi.
Ma sono solo domande di fattibilità non avendo per ora intenzione di utilizzare la liquida. :classic_smile:

Link to post
Share on other sites

Io avrei 3 domande da fare ai possessori di Yamaha np-s303:

è possibile leggere i file da hard disk collegati alla usb frontale?

se si lo Yamaha è in grado di leggere e indicizzare in tempi ragionevoli hd da 4 tera?

e infine, all'interno delle cartelle che contengono i brani, se presente un'immagine di copertina jpeg viene visualizzata dalla app che utilizzate su smartfone ?

Link to post
Share on other sites

@BEST-GROOVE figurati. Per grandi distanze è sempre meglio il cavo, ma capisco che in molte situazioni sia difficile da implementare a casa. Nel mio caso, avendo ristrutturato casa e rifatto gli impianti nuovi, ho cablato ogni stanza con il cavo ethernet. In fondo prima si faceva arrivare in ogni stanza il doppino telefonico... Oggi l'ethernet.

Link to post
Share on other sites
  • Moderators
10 minuti fa, one4seven ha scritto:

In fondo prima si faceva arrivare in ogni stanza il doppino telefonico... Oggi l'ethernet.

 

esattamente...chissà un domani cosa si farà cablare. :classic_laugh:

Link to post
Share on other sites
  • Administrators

@BEST-GROOVE certo che non è neceaario, ma trattandosi di un nuovo adepro alla liquida, suggerir di cominiciare con un dac (magari ce lo ha già in casa) ed uno stramer separato, in modo da capire quali siano le reali esigenze in termini di uso e alità audio. e in un periodo successivo cam,biare o luno o l'lto o entrambi a secodo delle espereinze maturate.

  • Melius 1
Link to post
Share on other sites
1 ora fa, BEST-GROOVE ha scritto:

l'unica idea che mi viene in mente è utilizzare uno o più ripetitore wi-fi per coprire le zone fino alla catena hi fi.

Io faccio proprio così per l'impianto in soggiorno, zero problemi.

Link to post
Share on other sites
53 minuti fa, marcocalvi ha scritto:

Io avrei 3 domande da fare ai possessori di Yamaha np-s303:

Io lo posseggo ma lo utilizzo solo come streamer,  quindi non so risponderti,  mi spiace.

Ciao,

Max

Link to post
Share on other sites
13 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

È proprio necessario un dac? Non esistono streamer già completi per cui si attacca alla catena e via?

Certo, ed è la soluzione migliore 

Link to post
Share on other sites
10 ore fa, BEST-GROOVE ha scritto:

serve un cavo ethernet o simile per collegarsi dal router allo streamer o questo funziona via wifi per finire nel collegarsi all'impianto con la consueta cavetteria?

Si può fare anche in wifi ma se il bitrate del file da riprodurre è molto elevato si può bloccare 

Dipende dalla portata del wifi 

 

Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Cano ha scritto:

Certo, ed è la soluzione migliore 

Concordo, la macchina integrata è preferibile.

 

2 minuti fa, Cano ha scritto:

se il bitrate del file da riprodurre è molto elevato si può bloccare

Si ma ci vuole proprio che il segnale wi fi  sia davvero incostante, altrimenti anche con un segnale non pienissimo problemi non ci sono, neanche con i files dsd che alla fine sono quelli più "pesanti" da fare viaggiare. Un classico flac 24/96 va liscio come l'olio.

Link to post
Share on other sites
33 minuti fa, Cano ha scritto:

con router professionali tipo Cisco si riesce invece ad ascoltare tranquillamente

Mah... Io uso il router fornito in dotazione dalla Telecom, mai avuto problemi ne con i 192 ne con i dsd128 (che pesano molto di più). 

Link to post
Share on other sites
7 minuti fa, Mike27051958 ha scritto:

Puoi fare qualche nome di streamer ?

Uno tra i  più apprezzati attualmente è il Bluesound Node 2i,ma qui non c'entra nulla,costa circa 1/20 di quello che cerca l'opener...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now



  •  

  •  

  •  

  •  

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.