Jump to content

Acoustic Sounds Vinyl Reissue Series aaa (Verve, Impulse!, Philips, Emarcy,Decca) ristampe aaa


giorgiovinyl
 Share

Recommended Posts

40 minuti fa, senna ha scritto:

il vinile suona meglio di entrambe….

questo in effetti è un altro discorso, anch’io ritengo che -spesso- le stampe da sorgente digitale (e non parlo di alta risoluzione) su vinile siano più piacevoli del relativo CD, ma entriamo in una discussione “pelosa”, troppe variabili e livelli qualitativi delle catene digitale ed analogica, meglio svincolare....

ma penso anche, IMHO, che il vinile abbia senso in stampa “d’epoca” (cioè fin quando era il supporto per eccellenza ovvero metà anni ‘80) oppure per ristampe analogiche.

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, medio ha scritto:

questo in effetti è un altro discorso, anch’io ritengo che -spesso- le stampe da sorgente digitale (e non parlo di alta risoluzione) su vinile siano più piacevoli del relativo CD, ma entriamo in una discussione “pelosa”, troppe variabili e livelli qualitativi delle catene digitale ed analogica, meglio svincolare....

ma penso anche, IMHO, che il vinile abbia senso in stampa “d’epoca” (cioè fin quando era il supporto per eccellenza ovvero metà anni ‘80) oppure per ristampe analogiche.

Anche io solitamente e se posso scelgo LP tratti dai master originali analogici, ma non è sempre possibile e comunque ho trovato anche alcuni dischi provenienti da Master digitali che hanno una grande resa riprodotti dal LP , certamente migliore rispetto al CD analogo e non ho certo una sorgente digitale di basso livello… per tornare alle incisioni Doxy, Ho questo LP, sempre Clarity vinil, Coleman Hawkins Desafinado, la registrazione è semplicemente eccezionale, sarà pure stato copiato da un CD come dici o da un file digitale, però la qualità audio di questo LP è semplicemente eccezionale…. Qui chiudo perché siamo usciti fuori tema…

IMG_9135.jpg

Link to comment
Share on other sites

@senna Lungi da me l'idea di fare il precisino ma la dicitura Clarity Vinyl penso sia un brevetto perché non si tratta di un vinile semplicemente "chiaro", il colore nasconde una precisa scelta tecnica che dovrebbe portare dei vantaggi nella resa sonora.

Ritengo che il Doxy sia semplicemente un vinile bianco.

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Gabrilupo ha scritto:

Ritengo che il Doxy sia semplicemente un vinile bianco.

 

Sembra che tu ti stia sbagliando, Sul retro della copertina della mia ristampa Doxy clarity vynil, c'è la seguente spiegazione:

"Audiophile Clear Vinyl è realizzato utilizzando il miglior copolimero di altissima qualità disponibile ed è lavorato senza alcun additivo di carbonio al fine di ridurre drasticamente la" distorsione elettrica "che si

trova spesso su dischi. Di per sé il copolimero del vinile è trasparente. Per rendere il disco di colore nero la

pasta deve utilizzare un additivo al carbonio con metalli in traccia che possono magnetizzarsi

che causa la distorsione elettrica durante la riproduzione.

Questo è il motivo per cui scegliamo di offrire i nostri dischi nel modo seguente:

-Audiophile Clear Vinyl (ACV)

140 -gr; 25 minuti al massimo per lato ".

Guardando la qualità del vinile dal vivo, che è assolutamente piatto è silenzioso, e che ad un esame visivo e comparativa con alcuni lp clarity di etichette ben + costose che ho, come ad esempio questo dela classic Records :

https://www.soundandmusic.com/colonne-sonore/12097-burt-bacharach-casino-royale-4lp-clarity , direi che non mentono, anche perché, dichiarare su un prodotto commerciale qualsiasi, il falso si commette reato…..

 

immagine.png

Link to comment
Share on other sites

Fu piuttosto  Classic Records,  all'epoca della sua "Invenzione" del Clarity Vinyl, a non raccontarla giusta, spacciando per scoperta del secolo quello che in realtà altro non era che vinile grezzo, cioè senza l'aggiunta del colorante chiamato nerofumo.

Tornando a Doxy, d'altro canto qualcosa deve pur offrirla un'etichetta che si serve delle registrazioni divenute di pubblico dominio, quindi sulle quali non sono dovuti i diritti d'autore, per realizzare i propri vinile.
Le copertine non sono quelle, le etichette nemmeno, il riversamento è da file, forse addirittura da CD, almeno l'edizione numerata ed il Clarity Vinyl!

Alberto.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Non so se era già stato segnalato: ad ogni modo, su Amazon.de è disponibile (dal 2 luglio) “the blues and abstract truth” di Oliver Nelson in edizione Acoustic Sounds. Il prezzo non è proprio popolare, però in Italia non è neanche disponibile... 😢

Link to comment
Share on other sites

@gabel grazie, ho visto ma a quel prezzo (45 spedito) aspetto. Su amazon.fr "Sonny Rollins on Impulse!" è prenotabile a 31,99 +s.s. Io mi armo di pazienza e sto alla finestra: aspetto che appaiano su dodax prima di decidere.

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Rimini ha scritto:

Non regalato ma sempre meno di 45.

è sui minimi...in passato è già stato diversi giorni a cavallo dei 35 euro...

comunque se utilizzate uno ''storico'' dei prezzi amazon potrete verificare che per i vinili l'inverno è il periodo di prezzi migliori ... esempio:

93624743_Schermata2021-06-27alle23_19_47.thumb.png.a5aa9fa23ad967a51b03ad09fac76683.png

Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, max ha scritto:

potrete verificare che per i vinili l'inverno è il periodo di prezzi migliori 

I prezzi si raffreddano 😄

Che battutaccia…scusate! 🤗

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...