Jump to content

Un finale unico al mondo, 60.000 W in classe A


redhot104
 Share

Recommended Posts

meridian
1 minuto fa, audio2 ha scritto:

io invece stavo pensando alle pippe audiofile sui cavi

Ecco, lì si che ci vorranno delle gomene di sezione adeguata, giusto per non fondersi !!! 😁

saluti , Dario 

Link to comment
Share on other sites

Nacchero

Al netto della battuta sopra, che ci può stare, non ci vedo niente di male in una cosa del genere. 

E sinceramente non vado nemmeno a cercarci l'utilità.

 

Link to comment
Share on other sites

probabilmente da una certa potenza in su commuta in ab

magari ha solo 3 o 4 mila watt in classe a pura.

ahah ahh

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

ma infatti, poi ci sarebbero da vedere le specifiche, magari 60 mila li fa ad 1 ohm

30 mila a due

15 mila a quattro

7.5 mila  a otto

cioè non è che alla fine ci sia poi tutta questa potenza.

circa.

  • Melius 1
  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

jakob1965

Mah ...

 

supponendo un rendimento in classe A del 50 %  , almeno 30 000 Watt = 30 Kw vanno in calore - per smaltire 30 Kw in calore ci vogliono almeno (almeno) 50 metri quadri (forse più) di area di scambio termico - 50 metri quadri di minima sono tanti - questo se si ragiona solo con l'effetto camino - ci mettiamo delle ventole? OK Facciamo diviso 4- arriviamo a 10 - 15 mq di area di scambio ... mah ...  

Link to comment
Share on other sites

@jakob1965 e una classe A non arriva al 50% di rendimento. 25% direi. 
Tra l’altro. 
Più leggo, più rido ma più mi pare che ci siano delle belle boutade nelle specifiche del .. transformer 🤣

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Ve lo avevo detto che continuare a scrivere che basta una frazione di watt era una ridicola esagerazione.

E questa è la conseguenza !

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

bic196060
10 ore fa, jakob1965 ha scritto:

supponendo un rendimento in classe A del 50 %  , almeno 30 000 Watt = 30 Kw vanno in calore - per smaltire 30 Kw in calore ci vogliono almeno (almeno) 50 metri quadri (forse più) di area di scambio termico - 50 metri quadri di minima sono tanti - questo se si ragiona solo con l'effetto camino - ci mettiamo delle ventole? OK Facciamo diviso 4- arriviamo a 10 - 15 mq di area di scambio ... mah ...  

senza entrare nel merito della efficenza del 50% questo sarebbe a piena potenza cioè quando eroga TUTTA la potenza sul carico. Nell'altro caso, quando il "diffusore" non suona, TUTTA la potenza viene dissipata in calore.

Al di là di quanto dovrebbe essere ampia l'area di scambio, il punto è che quella energia trasformata in calore deve essere scambiata e finire nell'ambiente. E poi a quell'oggetto non ci si potrebbe avvicinare (dato il calore emesso). Che temperatura avremmo nelle vicinance (?) dell'oggetto acceso?

A che distanza devo stare? decine/centinaia di metri?

E poi quando invece "suona" (e mi permetto di ridere....), diciamo che un 30% di quei 60Kw devono essere dissipati in calore NEI DIFFUSORI (che come sappiamo, lo sappiamo vero?, un diffusore è una macchina estremamente inefficente e il raffreddare le bobine degli altoparlanti è un tema chiave nelle applicazioni PA di alta potenza).

 

In sintesi, come ho già detto, questa cosa è una cxxxta pazzesca.

Il perchè lo si faccia (o meglio...lo si racconta)?

Ho le idee chiarissime in merito

E come detto, da chi fa questo genere di "marketing" io non ci compro neanche le golia.

Ritengo che sia veramente una deriva allucinante di un mercato ormai già ampiamente border line di suo.

Poi se vi piace così, continuiamo (continuate) a parlare di 60.000W senza sapere ovviamente neanche minimamente di cosa si starebbe parlando (è chiaro che chi abbocca a queste fole, non ha la minima idea di cosa voglia dire dissipare 60.000 watt).

 

Mah!

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Potrebbe essere raffreddato ad acqua. Pensate ad un auto da 400-500 KW di potenza. Mica ha 50 mq di dissipatori?

Link to comment
Share on other sites

53 minuti fa, pro61 ha scritto:

Pensate ad un auto da 400-500 KW di potenza.

E' una cosa del tutto diversa.

Se tu dovessi paragonare una auto a un vero classe A, dovresti pensare che la macchina giri sempre con il motore al massimo e che gestisci la velocità usando i freni: prova a pensare a quanto calore genereresti....

Link to comment
Share on other sites

meridian
11 ore fa, jakob1965 ha scritto:

supponendo un rendimento in classe A del 50 %  , almeno 30 000 Watt = 30 Kw vanno in calore - per smaltire 30 Kw in calore ci vogliono almeno (almeno) 50 metri quadri (forse più) di area di scambio termico - 50 metri quadri di minima sono tanti - questo se si ragiona solo con l'effetto camino - ci mettiamo delle ventole? OK Facciamo diviso 4- arriviamo a 10 - 15 mq di area di scambio ... mah ... 

Non sono competente sul discorso dell' area di scambio, ma un classe a, fosse tale, ha un rendimento inferiore al 25 %, e se non suona, dovrebbe dissipare tutto in calore . . . 

Quindi il preriscaldamento di mezz' ora, è già sufficiente a cuocere tutto ciò che sta nei dintorni . . . 

Speriamo non ne vendano tanti, altrimenti l' incremento di temperatura del clima, subirebbe un ulteriore aggravamento, e nefaste conseguenze  . . . !!! 

saluti , Dario 

Link to comment
Share on other sites

meridian
1 ora fa, pro61 ha scritto:

Potrebbe essere raffreddato ad acqua. Pensate ad un auto da 400-500 KW di potenza. Mica ha 50 mq di dissipatori?

Vero, però qunado viaggi l' aria viene convogliata per il raffreddamento, e infatti se ti fermi in coda, molte automobili soprattutto vecchiotte, hanno subito le ventole in accensione . . . 

Qui siamo di fronte ad un oggetto statico, dato per migliaia di watt in classe a, pensa a come scaldano i tuoi che ne hanno una manciata in confronto, e poi dimmi come smaltiamo il tutto in un ambiente chiuso e con l' ampli immobile e acceso  . . . Praticamente impossibile, a mio parere . . . 

saluti , Dario 

Link to comment
Share on other sites

scroodge

Mi chiedo e vi chiedo: nessuno l'ha mai visto/sentito in funzione?

Ma cosa chiedo, la risposta ce l'ho già.

Felice di essere smentito eh..

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

mauriziox60

Se funziona vuol dire che il progettista ha pensato anche al calore da dissipare. Se funziona magari suona molto bene. Se funziona magari è stato progettato per dimostrare coi fatti il manico del progettista.

Se non funziona... ma non credo non funzioni

Link to comment
Share on other sites

@meridian ci vuole un locale dedicato,  molto distante dalla sala di ascolto,  quindi occorre prendere in considerazione almeno 500 mt di cavi per i diffusori da 10 mm di diametro, che alla fine, conti alla mano,.costeranno più che l'amplificatore.

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.