Jump to content

Crisi dei chip e ritardi di consegna


alexis
 Share

Recommended Posts

Nessuno ne parla, ma il fatto è piuttosto inquietante…

dopo 6 mesi di attesa mi avvisano, chiaramente con la coda tra le gambe, che la mia Land Rover defender.. praticamente slitterà di altri tre mesi, andando quindi in gennaio… 

ma soprattutto… mi dicono che sono fortunato, perché la mia con allestimenti un po’ particolari si è salvata, mentre per decine e decine si ordini del gruppo Land Rover.. si è deciso di cancellare l’ordine e rescindere contratti e restituire anticipi.. dopo mesi di attesa. Una crisi delle forniture generalizzata anche ad altri marchi.. ma che colpisce in modo durissimo l’immagine di questo marchio in particolare.

sono alla frutta da quanto mi dicono.. e sono incerto se aspettare ancora o rinunciare del tutto.

 

Link to comment
Share on other sites

@ediate si, qualcosa si leggeva in giro.. ma non credevo fosse un fenomeno così esteso ..e probabilmente devastante per le casse dei produttori di auto. Già è difficile trovare i clienti nel settore premium… e poi dover cancellare centinaia e presumo) migliaia di ordini.. deve essere dolorosissimo. Quando ho ordinato la Defender, parlavano di tre mesi, altrimenti avrei desistito subito, 9 mesi( se non di più) sono troppi per qualsiasi auto..

ma a me tutto sommato è ancora andata bene… i veri gabbati sono tutti coloro che hanno ordinato e aspettato mesi e mesi, per vedersi poi stornati gli ordini.. senza alternativa.

il mio conce ha una ventina di marchi, e quando gli ho chiesto alternative.. mi ha detto che come suv in tempi brevi può darmi solo Maserati.. l’unico marchio che ha tempi di consegna regolari.

bah… probabilmente è l’intero settore auto, tra covid, elettrificazione, norme anti inquinamento sempre più stringenti ad essere sull’orlo di una crisi irreversibile.

 

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper
8 ore fa, alexis ha scritto:

sono alla frutta da quanto mi dicono.. e sono incerto se aspettare ancora o rinunciare del tutto.

Se ti restituiscono la caparra potresti rinunciare.

Io odio le attese e trovò inconcepibile che x un furgone (seppure di prestigio e che io adoro) come questo si debba attendere.

Riprenditi i soldi e comprati un usato, al limite un Classe G....

 

PS Mi risulta comunque che Land e Range Rover diano una marea di problemi...comunque ribadisco sono bellissime e le adoro.

Link to comment
Share on other sites

Non è chiaro se la crisi dei chip dipenda veramente dalla penuria di materie prima, oppure sia una ritorsione cinese alla guerra commerciale che gli Usa hanno intrapreso contro di loro.

@alexis….vai di Maserati! 😉

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper
49 minuti fa, Rimini ha scritto:

Non è chiaro se la crisi dei chip dipenda veramente dalla penuria di materie prima, oppure sia una ritorsione cinese alla guerra commerciale che gli Usa hanno intrapreso contro di loro.

La mia opinione è che i cinesi abbiano da sempre mire egemoniche e distruttive nei confronti delle altre economie, grazie alla propria autodeterminazione, a nessuna remora ambientalista, ecc...

Hanno inoltre potenza economica (e quindi capacità corruttiva) enorme, col risultato di ottenere leggi europee suicide (come quelle sulla CO2 che distruggeranno definitivamente il comparto automotive nel vecchio continente).

Trump con i dazi minacciati ha tentato di contenerli invano.

Biden - appena eletto in maniera quanto meno “statisticamente singolare” (mi riferisco ai grafici “voti vs tempo”) e grazie alla strumentalizzazione del pluripregiudicato nero ucciso dal poliziotto sciocco (giustamente condannato) - si è affrettato a fare dichiarazioni distensive verso i cinesi, assolutamente allineato a Conte, Di Maio (via della seta, ecc... 😂😂😂😂) e Zingaretti (aperitivi a Milano in pieno Covid, ecc..😂😂😂.).

 

Ormai i cinesi hanno cmq vinto definitivamente.

Hanno in mano le materie prime ma anche la logistica internazionale su nave.

Pensa che l’altro giorno parlavo con un ex collaboratore che ora sta in USA per fare un’operazione.
Egli si diceva letteralmente devastato dal fatto che pare che un container standard da Cina ad USA fosse passato da 1500 a 24’000 dollari di costo e da 45 gg a 22 mesi di attesa.

Li stanno/ ci stanno distruggendo.

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, Collegatiper ha scritto:

Hanno in mano le materie prime ma anche la logistica internazionale su nave.

Leggevo ieri sul Sole 24 Ore che si sono comperati anche il porto sul Pireo....

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, Collegatiper ha scritto:

eletto in maniera quanto meno “statisticamente singolare” (mi riferisco ai grafici “voti vs tempo”)

 

una cretinata del genere era da 9 mesi che non si sentiva. Manco più i Repubblicani quì la menzionano ancora.

Link to comment
Share on other sites

Collegatiper
7 ore fa, JohnLee ha scritto:
15 ore fa, Collegatiper ha scritto:

eletto in maniera quanto meno “statisticamente singolare” (mi riferisco ai grafici “voti vs tempo”)

una cretinata del genere era da 9 mesi che non si sentiva. Manco più i Repubblicani quì la menzionano ancora.

Premetto che intellettualmente non avrei problemi ad accettare di aver detto una cretinata. 

Tu, che probabilmente non sei cretino, potresti cortesemente spiegarmi come non giudicare “statisticamente singolari” i grafici sotto dal punto di vista tecnico dell’analisi dei valori numerici? 
Ovviamente lasciamo da parte ogni considerazione politica, parliamo solo del tecnicismo.

 

 

 

 

 

4C2FADC4-9DEC-45FF-806E-E5D4D4A470CC.jpeg

3A243B5D-CFF6-41EF-BF27-593DADBD6FE3.jpeg

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...