Jump to content

Sugden A21 Series


TopHi-End
 Share

Recommended Posts

TopHi-End

Non l'avrei mai detto, ma dopo essere passato dagli ibridi alle valvole e dalle valvole allo stato solido, dopo un gran Gryphon Callisto 2100, mi sto deliziando le orecchie con un Musical Fidelity A1-X in Classe A.

 

Dopo avere "assaporato" questa tipologia di suono, che mi appaga veramente e che offre calore, sensualità e dettaglio, ma con equilibrio e musicalità, ho deciso di godermi la Classe A per un bel po' di tempo.

 

Ma siccome il pur delizioso A1 mostra dei limiti, sto pensando seriamente di fare un upgrade e passare a qualcosa di più "sostanzioso", sia in termini di potenza che di capacità di pilotaggio, ma ugualmente musicale.

 

E a questo proposito, quale nome se non Sugden?

 

Con la serie A21, escludendo i modelli storici di inizio produzione, negli anni sono stati sfornati gran bei prodotti, partendo dall'A21a, fino al nuovo A21 SE Signature.

 

Ma quale, secondo voi, a confronti/ascolti risulta il "migliore"?

 

Nel mio caso, andrebbe abbinato ad una coppia di Snell JIII.

 

Grazie in anticipo per le risposte. 🙂

 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

jakob1965

@TopHi-End  da possessore del 21 SE (liscio)  non posso che consigliartelo - per ascolti gourmet -inoltre hai già testato i tuoi diffusori con pochi preziosi watt  

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@TopHi-End premesso che il Sudgen A 21 è un grande ampli e nella versione SE l'ho ascoltato con piacere spesso da @jakob1965va comunque considerato che stiamo parlando comunque di 30 watt che non raddoppiano al dimezzarsi del carico. Jakob non ascolta ad alti volumi e le sue Canton sono un carico semplice.

Non conosco le tue casse e le tue abitudini di ascolto in termini di pressione acustica ma ho paura che se senti i limiti del Musical Fidelity che, dovrebbe avere 20 Wx2,  il miglioramento con 30Wx2 potrebbe non bastare.  Occorrerebbe un ampli in classe A che poi commuta sui carichi bassi; sempre ascoltato da Jakob ti suggerirei BC Acoustique Ex-362. 80 W di cui circa 40W in classe A: sicuramente meno magico del Sudgen a basso volume, mantiene buona parte del carattere ma ha peraltro ben altre capacità di pilotaggio. 

Il Sudgen può essere un ampli definitivo se messo nelle condizioni giuste di lavoro ( cioè carico molto facile e volumi di ascolto non molto alti)  viceversa la coperta rischia di essere troppo corta. Ovviamente tutto ciò IMHO.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Ho avuto il piccolino A21a,quello recente,a volte (spesso 🤭) lo rimpiango,i miei diffusori però sono dati, ottimisticamente,a 98db e qualche volta portavo al limite,ma io ascolto a volume medio alto quasi sempre.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@jakob1965 ti ringrazio per la conferma. 🙂

@Ghilo68 diciamo che già i 20W del "piccolino" riempiono abbastanza bene i miei 17mq con una buona pressione sonora. Solo andando verso ore 12, si avverte un "indurimento" del suono. Questo perché le Snell hanno una sensibilità di "soli" 91dB, anche se su 8 Ohm. A me servirebbe solamente qualche dB in più. Per questo ho pensato ai Sugden. Oltretutto, dovrebbero essere di concezione più moderna, e quindi meno soggetto a problemi di riscaldamento. Almeno spero. 😁

@Gici HV Esatto, hai centrato in pieno il mio concetto. Ma, come puoi leggere nel messaggio precedente, i miei diffusori sono dati a 91 dB e quindi, a maggior ragione, qualche Watt in più non guasterebbe sicuramente. 😄

 

Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, TopHi-End ha scritto:

Oltretutto, dovrebbero essere di concezione più moderna, e quindi meno soggetto a problemi di riscaldamento. Almeno spero. 😁

Se per problemi di riscaldamento ti riferisci al fatto che scalda poco non è cosi.

Anche io ho avuto il delizioso A21Se, lo diedi via proprio perché mi infastidiva il fatto che diventasse proprio bollente tanto da non poterlo toccare, anche le manopole dopo un poco diventano molto calde.

Questo però nulla toglie all'affidabilità di una macchina molto musicale con un progetto affinato nel corso di decenni.

Se vuoi la Classe A con meno calore e più doti di pilotaggio potresti pensare al Luxman 590.

Purtroppo i costi però salgono abbastanza.

Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@mizioa per la precisione, mi riferisco al fatto che, essendo più moderno, dovrebbe essere meglio "ventilato" e curato internamente. Sicuramente ha più spazio all'interno del MF A1-X. Che poi i Classe A scaldano maledettamente, quello è assodato e ci convivo tranquillamente.

Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, TopHi-End ha scritto:

sensibilità di "soli" 91dB

stessa delle quad S5 che ho collegato al sudgen

in una stanza di meno di 20mq non vado mai oltre un terzo della manopola e siamo su un ascolto già spinto almeno per me, di più potrei ma non voglio...

Link to comment
Share on other sites

Io col Sugden A21se faccio suonare SF Minima Vintage da 87 db con estrema soddisfazione e qualche volta SF Guarneri da 86 db .

Anche con le Guarneri grande musicalità e grande soddisfazione a bassi e medi volumi , ad alti volumi si indurisce un po’, ma siamo a volumi da denuncia, fatti per provare, ma comunque per me e per la quiete col vicinato, irraggiungibili.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

@mizioa @Fazer802 sicuramente ottimi, ma oltre a costare potenzialmente di più, potrebbero non piacermi. Il calore del MF A1 e, spero, quello dei Sugden A21 potrebbero essere più consoni ai miei gusti.

Link to comment
Share on other sites

@OLIVER10

2 ore fa, OLIVER10 ha scritto:

non vado mai oltre un terzo della manopola e siamo su un ascolto già spinto almeno per me,

Concordo

Io con le minima non vado oltre ore 9.00 di potenziometro (un quarto), e ore 10 (un terzo) con le Guarneri.

Non ho misurato i db ma a questi livelli ascoltano musica anche in mansarda, l’impianto è due piani sotto in taverna, i vicini di casa e quelli che passano per strada.

Link to comment
Share on other sites

Ha quanto ho capito ampli come il Sudgen va in crisi in ambienti molto grandi. per stanze d'appartamento normali credo sia piuttosto universale, salvo mattoni al posto dei diffusori :-)

 

Link to comment
Share on other sites

TopHi-End

Chi conosce o ha ascoltato il Sugden A21a?

 

Mi riferisco a questo modello:

 

sugden a21_small.jpg

 

Lo si vendeva a 400/450€ fino a qualche anno fa. Adesso le richieste sono eccessive.

Link to comment
Share on other sites

@OLIVER10 ho preso dav2 settimane delle PMC Twenty 21.....ma soprattutto son curioso del suono Sugden! 😃

Anche se per adesso non me lo potrei permettere....

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Nacchero ha scritto:

...ma soprattutto son curioso del suono Sugden! 😃

Attenzione, potrebbe creare dipendenza...😁

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

@Gici HV eh,ma appena vedo il listino e lo confronto col mio salvadanaio passa la paura! 😃

Comunque son curioso di sentirlo, come per Naim......rimango comunque molto contento del sorprendente MicroMega che ho.

Link to comment
Share on other sites

@TopHi-End

Io l’ho avuto penso nel 1990, si era rotto (penso cotto) tre volte in breve tempo e il rivenditore alla fine mi ha dato un Sugden A25B, 34 W classe AB bensuonanti che gli assomiglia e che ho ancora anche se non lo uso più.

Dopo anni mi è tornata la voglia di Sagden classe A e ho preso l’A21Se altra cosa, altro suono, magico e soprattutto affidabile.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.