Jump to content

New RME ADI-2/4 Pro se DAC


granosalis
 Share

Recommended Posts

Dubleu

@granosalis Concordo!

Sono pure o fra quelli che badano al fusibile/cavo/spina.

Da me addirittura cambia il suono in base a quale presa usb uso del pc e di come è configurata rd alimentata. Non cito neppure se cambio pc/portatile/workstation ed in base alla configurazione di quest'ultimo.

Tanto che sto pensando ad una scheda Femto. Mi dannerei se cambiando un qualsiasi componente non sentissi mutamenti. 😁

RME non suona divinamente rispetto dac ben più costosi ma si difende molto bene pur avendo il suo modo di porgere il messaggio sonoro che non è per tutti i palati; per fortuna direi. 

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini
1 ora fa, Lepidus ha scritto:

perchè no!! ci sono audiofili che percepiscono il cambiamento della direzione di un fusibile o la differenza di una IEC sulla ciabatta..

È suggestione

E in fondo lo sanno 

E la suggestione è il motivo per cui facilmente vanno di moda oggetti completamente inutili e parecchi ordini di grandezza lontani dall'udibile (tipo alimentatori a curvatura, femtociucci ecc...).

All makes broth

Una volta nel forum RME gli consigliai, quasi seriamente, di fare una versione per audiofili.

Inutile dire come mi hanno risposto. Giustamente...mi sono dovuto scusare, poi 

🙂

 

 

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@FabioSabbatini insomma alla fine della fiera amiche rme entra a pieno titolo nel lotto dei venditori di fuffa😃

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini

@cactus_atomo  

Già detto,

per certi aspetti si,

ad esempio accetta il dsd, 

Per altri aspetti per fortuna no:

  molta flessibilità, non compatibile con MqA, look poco fico, pochi kg, pochi cm, costa una miseria per poter essere preso sul serio in certi circoli hiend...

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@FabioSabbatini poco fico ossia brutto al limite dell'inguardabile. Come dire che aprrezi più le cozze delle bonazze 😁😉

Link to comment
Share on other sites

stanzani
Il 16/5/2022 at 17:22, Dubleu ha scritto:

RME non suona divinamente rispetto dac ben più costosi ma si difende molto bene pur avendo il suo modo di porgere il messaggio sonoro

Quale modo? Trovo la timbrica impeccabile senza colorazioni. Lineare insomma come dicono le misure

Link to comment
Share on other sites

stanzani
7 ore fa, cactus_atomo ha scritto:

rme entra a pieno titolo nel lotto dei venditori di fuffa😃

Almeno non costa un rene

Link to comment
Share on other sites

Elettro
10 ore fa, FabioSabbatini ha scritto:

ad esempio accetta il dsd, 

Beh, in data odierna sarebbe  difficile realizzare un dac che non decodifica DSD, diciamo che sarebbe complicato realizzarne uno che non lo fa 😀 bene invece MQA- No Grazie e come libera scelta di alcuni, forse dettata più che altro  da motivi commerciali o chissà cosa.

Cmq, a parte tutto, mi tengo il mio piccolo e nero RME ADI-2 DAC FS (con l'ormai defunto 4493 e senza pentatentacoli cuffia)  che sostituirò solo con un nuovo modello che legga almeno il DSD2048 kg al secondo 🤣

 

Intanto vi auguro, buoni ascolti a tutti.

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini
3 minuti fa, Elettro ha scritto:

in data odierna sarebbe  difficile realizzare un dac che non decodifica DSD

Facilissimo 

Basta un benchmark come il mio dac 3

Oppure la mia focusrite clarett 

O il mio jadis  js2 ahimè non più mio

Poi, che il mio rme adi2pro ce l'abbia,  lo sopporto facilmente ...peccato veniale in fondo 

 

 

Link to comment
Share on other sites

Elettro

E' ancora più facile non ascoltarli , soluzione democratica e attuabile con qualsiasi dac 😀

Link to comment
Share on other sites

granosalis
19 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

Basta un benchmark come il mio dac 3

Supporta il DSD64, anche su coassiale. 

Link to comment
Share on other sites

granosalis
16 minuti fa, Elettro ha scritto:

E' ancora più facile non ascoltarli , soluzione democratica e attuabile con qualsiasi dac 😀

Se uno ce li ha, perchè no ?!?! 

Lo streaming ha avuto una bella spinta, proprio quando qualche smanettone riuscì a manomettere la PS3 per estrarre il DSD dai SACD. Alcune di quelle incisioni sono anche più godibili della controparte redbook. 

Link to comment
Share on other sites

Elettro

@granosalis Certamente, io non sono assolutista , ben vengano le ottime registrazioni di qualsiasi genere tecnico. Personalmente cerco prima la qualità artistica . Ad ogni buon conto, mi sembra che oggi, proprio con lo streaming, si possa godere di un'ottima qualità  non necessariamente in DSD.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 17/5/2022 at 18:19, stanzani ha scritto:

Trovo la timbrica impeccabile senza colorazioni. Lineare insomma come dicono le misure

Scusa quale sarebbe la misura che indica la timbrica di un dac…? Esistesse non servirebbe manco l’ ascolto in cieco…

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

In teoria dovrebbe essere lacrisposta in frequenza e le distorsioni. Che poi, al banco miaurano tutti bene oramai.

Ammiro sempre molto chi riesce a dire che un componente è  neutro.

Io con il mio dac, con certi album sembra tutto neutro ed equilibrato, con altri album suona più caldo, con altri piu medio alto, insomma, dipende da quello che gli do da codificare, ma come erano quegli album nessuno lo sa.

Comunque,  per mio ragionamento, che vale solo per me, se tutti,  ma proprio tutti i file che riproduco, suonassero un po tutti uguali e troppo precisini, dubiteterei del mio dac.

Link to comment
Share on other sites

Elettro

Una cosa è l'attitudine o impostazione timbrica del componente, una cosa è la registrazione . Un diffusore che non accentua ne le freq alte ne le basse può dirsi neutro,  Se gli facciamo suonare un brano carico di basse freq, sembra scuro. Stessa cosa per qualsiasi altro componente, chi più chi meno,   dac , preampli,  finale , cd , ecc  Se chi ha il RME dice che prevale una forte componente "flat" penso intenda esprimere l'esempio di cui sopra, da me descritto e in maniera spicciola. Se poi il tutto fa scopa anche con le misure, saranno contenti sia i misuroni, sia gli ascoltoni 😁

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Elettro

Rimane cmq  evidente che RME offre molte possibilità di aggiustamento e continui upgrade migliorativi,  la maggior parte dei dac non offrono nessuna possibilità o poche. Generalmente solo il pulsante on/off. Hanno certamente, altre features ma non quelle offerte dai RME. Dipende da cosa si vuole, nella scelta del dac, Fortunatamente, nel pianeta, c è ne per tutti i gusti e forse anche di più.

A me piace molto il tipo di approccio tecnico che si ha con questo componente, mi diverte utilizzare ciò che offre. Stessa tipologia , sebbene diversa , con la sorgente digitale a cui lo posso collegare ma anche no.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...