Jump to content

Chario Sovran vs Sonus Faber


davanf
 Share

Recommended Posts

davanf

Ho sempre visto nei negozi i diffusori della Sonus Faber ma non mi è mai capitato di ascoltarli a confronto con le Chario. Se avete avuto questa esperienza, quale potrebbe essere il modello Sonus Faber alternativo alle Chario Sovran, intendo nella stessa fascia di prezzo/caratteristiche tecniche. Gradite indicazioni sulla differenza di suono che ci si potrebbe aspettare da un modello rispetto all'altro, SF vs Chario. Saluti

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

@giaietto più che altro le due ditte oggi hanno politiche di distribuzione molto differenti. 

Rispetto al suono in linea di massima, che non vale per ogni modello, direi che chario cura piu la gamma bassa e medio bassa e sg alta e medio alta

Link to comment
Share on other sites

Anni fa fui testimone di un confronto tra le Chario Ursa Major e le Sonus Faber Cremona. Le Cremona uscirono a pezzi dal confronto. Personalmente ho sempre amato le SF solo da un punto di vista estetico; Serblin l'ho sempre considerato un grande ebanista nonché imprenditore ma con conoscenze elettroacustiche inferiori rispetto a Murace. 

Link to comment
Share on other sites

samana
2 ore fa, veidt ha scritto:

le Chario Ursa Major

Eppure questi diffusori non mettono tutti d’accordo.

Ho letto alcuni pareri alquanto negativi, stroncanti addirittura.

Link to comment
Share on other sites

Renato Bovello
3 ore fa, veidt ha scritto:

confronto tra le Chario Ursa Major e le Sonus Faber Cremona. Le Cremona uscirono a pezzi dal confronto. Personalmente

Beh , il confronto è impari . Hai preso un buon diffusore e lo confronti con quello che è stato , secondo me , non il peggior diffusore di SF ma un vero e proprio  … errore di progetto . Già la Cremona M ha , in parte , rimediato ma , diciamo , che si tratta di due modelli non particolarmente riusciti . Ben diverso il discorso se ci spostiamo su altre creazioni SF quali Amati e , soprattutto, le splendide Serafino. Già le Olimpyca sono ottime . Parere personale 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@veidt d’ accordissimo su QUASI tutto; la prima serie di Serblin quando il catalogo era formato da Minima, Parva, Electa ed Electa Amator era fantastica.

Ho avuto le Minima  , le Electa e le Amator e credo che quella serie fosse davvero una serie magica per le intuizioni di Serblin che sicuramente non aveva le competenze di Murace ma sicuramente aveva un buon orecchio e una passione straordinaria

@Renato Bovello d’ accordo sul fatto che le Cremona siano state un diffusore “ infelice “

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Mike27051958 ha scritto:

le Cremona siano state un diffusore “ infelice “

Sono cosi terribili?

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@NlCO “ terribili “ mi sembra eccessivo e per la verità’ erano e sono anche belle

il risultato non era all’ altezza delle altre ed erano difficili da controllare

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, samana ha scritto:

Eppure questi diffusori non mettono tutti d’accordo.

Ho letto alcuni pareri alquanto negativi, stroncanti addirittura.

@samana Dopo le leggendarie Academy 3 lo ritengo il miglior diffusore di Murace. Chi critica le Ursa evidentemente non apprezza il suono Chario e basta (è un diffusore che richiede un ambiente importante)

Link to comment
Share on other sites

16 ore fa, Renato Bovello ha scritto:

Ben diverso il discorso se ci spostiamo su altre creazioni SF quali Amati e , soprattutto, le splendide Serafino. Già le Olimpyca sono ottime . Parere personale 

@Renato Bovello ma le Serafino e e le Olympica erano di Serblin? Credo siano postume. Comunque considero la produzione SF successiva a Serblin migliore 

Link to comment
Share on other sites

14 ore fa, Mike27051958 ha scritto:

la prima serie di Serblin quando il catalogo era formato da Minima, Parva, Electa ed Electa Amator era fantastica

@Mike27051958 mi dispiace nessun diffusore di Serblin mi ha mai entusiasmato

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@veidt …. Opinioni…….

io le Amator le ricomprerei ancora oggi se solo sapessi dove metterle

Link to comment
Share on other sites

Renato Bovello
27 minuti fa, veidt ha scritto:

ma le Serafino e e le Olympica erano

Non erano di Serblin 

Link to comment
Share on other sites

jakob1965

@samana ascoltate le ursa - gran bei diffusori - difetti?  Ahimè molto grosse e ai tempi erano impegnative come costo - bellissime alla vista e al tatto 

Link to comment
Share on other sites

samana
8 ore fa, veidt ha scritto:

Dopo le leggendarie Academy 3 lo ritengo il miglior diffusore di Murace

Le reputi migliori anche delle Sovran ?

 

Link to comment
Share on other sites

samana
5 ore fa, jakob1965 ha scritto:

ascoltate le ursa - gran bei diffusori -

A me il suono Chario piace moltissimo, ma al prezzo (da usato) in cui si trovano le Ursa Major ci sono diffusori altrettanto interessanti.

Mi vengono in mente, ad esempio, le Opera Gran Callas del 2014.

E comunque per queste tipologie di diffusori, prima di un acquisto, un ascolto dovrebbe essere d’obbligo.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

Tuti I capolavori di serblin erano da stand, i diffusori da pavimento non erano il suo forte. La Cremona auditor da stand era nettamente superiore alle Cremona da pavimento 

Le sf di serblin  avevano il loro oounto di forza nella ricostruzione scenica, che si pagava con tanta aria intorno e bassi nonbimmanenti

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

jakob1965

@samana  nei tuoi 60 metri quadri le vedrei benissimo - ad occhio - sono delle super Pegasus - basso importante che scende bene ed è più articolato - bel medio alto sempre delicato ...  bellissime - colpiscono molto come oggetti

Link to comment
Share on other sites

Mike27051958

@cactus_atomo quoto tutto quello che hai scritto. La Amator mi sembrava coniugasse il meglio di Serblin e mi riferisco all’ immagine che riuscivano a ricreare e il basso che era piu’ di quanto le dimensioni del diffusore lasciavano immaginare

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...