Jump to content

Vinili tripla A nuove realizzazioni


Gianluca1969
 Share

Recommended Posts

Tutte le versioni europee riportate in quella lista vedo che hanno CB in matrice, quindi credo non ci sia differenza con le americane. Solo Zuma tra i dischi "importanti" sembra non avere la corrispondente versione europea secondo quella pagina di resoconto

Link to comment
Share on other sites

@Vinteuil Pare di si. Questa sembra essere però proprio l'edizione US 2015, il codice a barre sembra coincidere e la foto del retro ha in basso a destra l'etichetta del logo Neil Young Archive. Il prezzo non è proprio bassissimo però.

 

https://www.amazon.it/Zuma-Neil-Young-Crazy-Horse/dp/B01HTPPLVG/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=ÅMÅŽÕÑ&dchild=1&keywords=zuma+vinile&qid=1630954368&sr=8-1

Link to comment
Share on other sites

cerco da sempre Sonny Rollins - Way Out West AAA qualcuno che sa indicarmi una copia audiophile in giro sui vari negozi online per favore, oppure per il momento è introvabile?

Link to comment
Share on other sites

Sul thread AAA americano segnalato da @giorgiovinyl ci sono alcuni titoli disponibili su amazon USA, leggevo che per prodotti venduti e spediti da amazon US si paga la spedizione che è comprensiva di dazi già stimati da amazon stesso in modo da non causare costi non preventivati agli acquirenti. Vi risulta? Oppure c'è il rischio che arrivati qui vengano addebitati costi ulteriori? Per esempio alcuni prodotti riportano sul sito esplicitamente "no import Fees Deposit", a me sembra un po' strano però. 

 

Link to comment
Share on other sites

Il 5/9/2021 at 23:13, rabass6 ha scritto:

onestamente almeno un paio delle uscite del RSD di Bill Evans sono decisamente sottotono, incluso il Ronnie Scott dello scorso anno. Questa perlomeno è una discreta registrazione e ottimo mastering. Oltretutto, il prezzo all’uscita era attorno agli 80€, quindi non proprio economico già di partenza. Poi, che si queste edizioni ci facciano parecchia speculazione, sono pienamente d’accordo, e di alcuni titoli che ho preso (non solo di Evans, parlo in generale) le stampe sono assolutamente mediocri, con l’aggravante che la sostituzione è quasi impossibile. 

A distanza di tempo riprendo quanto dice rabass66 per confermare che Behind the Dikes è ottimo, per registrazione e realizzazione (anche se siamo fuori argomento thread perché non è AAA!)

Com'è tanti stavo facendo l'errore  di lasciarlo vista la parziale delusione del live  Ronnie Scott dell'anno scorso, ma ho letto commenti entusiastici oltreoceano e mi sono ravveduto per tempo, è di livello superiore, uno dei migliori RSD dedicato ad Evans.

È pure da considerare che, seppure si tratta sempre di una produzione Zev Feldman, l'etichetta è spagnola, non US, dunque si potrebbe ancora trovare ad un prezzo umano per noi europei.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...