Jump to content

Don't Look Up di Adam McKay


martin logan
 Share

Recommended Posts

Qualcuno ha visto questo ??? Delirante come l'epoca che stiamo vivendo (mettiamo il pipistrello China al posto della cometa).

Non è demenziale come Mars Attack ma molto più realistico. 😅

dont-look-up_8dad.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Io l'ho visto. M'è piaciuto molto e lo consiglierei, pur sapendo che sarebbe una perdita di tempo, a tutti i complottisti, novaccinisti e new age in circolazione. Commedia molto divertente e con un buon livello di acume, anche se, come ho letto in qualche recensione, effettivamente è stato un po' svolto il compitino, senza veri e propri guizzi. Non penso però che fosse nelle intenzioni del regista fare un capolavoro o una tesi sull'argomento. Credo resti comunque il film più divertente e godibile del momento.

Link to comment
Share on other sites

Visto l'altro giorno
Sceneggiatura inconsistente, attori in teoria di rango che sembrano dei dilettanti, zero idee di cinema.
Americanata senza capo nè coda
Se era satira non ci si è nemmeno avvicinato, se era parodia non faceva ridere
Bocciato totalmente

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

@ROADKINGSe uno prima (o anche dopo) di vederlo legge 'genere=fantascienza' non può che dare un parere identico al tuo, per dare un voto direi 3,5/10 (solo per il fascino delle protagoniste, Streep esclusa ovviamente).

Se lo si considera sotto altro punto di vista allora può sembrare un goffo tentativo di parodia non molto ben riuscito: non ci ho visto spunti che colpiscano particolarmente; Mars Attack al confronto è un capolavoro.

Domani per disintossicarmi magari rivedrò Dune, questo sì un capolavoro se si considerano gli ultimi 2-3 anni di cinema.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, piergiorgio ha scritto:

Se lo si considera sotto altro punto di vista

Per forza.

E' ovviamente un commedia grottesca che, a mio modesto avviso, ritrae bene il tipo di società in cui viviamo e vivremo.

I rifierimenti sono chiari e ben precisi: sono centrati e corretti.

Oltretutto descrive perfettamente l'annuciato disastro dovuto al cambiamento climatico, o in certe fasi del covid, davanti al quale ci stiamo esattamente comportando come nel film.

Avrebbe potuto farlo in chiave tragico/drammatica, ma avrebbe perso quella forza che il grottesco riesce a dare.

Il fatto che non lo si comprenda da ancora più ragione al film

 

Link to comment
Share on other sites

 

...l'ho visto volentieri,credo si tratti di un "film tv" ( si dice cosi?), lo dico forse perchè influenzato dal fatto che non è uscito al cinema, ma solo in rete privata. Ma posso sbagliarmi, comunque a differenza dei soliti "filn TV" che si vedono e che parlano di disastri vulcanici, asteroidi in collisione ecc... e che sono noiosi e sempre con storie banali tra i personaggi, questo oltre ad avere attori di gran grido ( non sono in grado di giudicare la recitazione) è fatto molto bene e, credo, con grandi mezzi. E , credo non succedesse da tempo, fa molto discutere nel bene e nel male ...

 

Link to comment
Share on other sites

Pinkflo3
Il 28/12/2021 at 10:48, senek65 ha scritto:

Per forza.

E' ovviamente un commedia grottesca che, a mio modesto avviso, ritrae bene il tipo di società in cui viviamo e vivremo.

I rifierimenti sono chiari e ben precisi: sono centrati e corretti.

Oltretutto descrive perfettamente l'annuciato disastro dovuto al cambiamento climatico, o in certe fasi del covid, davanti al quale ci stiamo esattamente comportando come nel film.

Avrebbe potuto farlo in chiave tragico/drammatica, ma avrebbe perso quella forza che il grottesco riesce a dare.

Il fatto che non lo si comprenda da ancora più ragione al film

Aggiungo che l'interpretazione e la comprensione del film inizia a diventare complicata per chi vive inconsapevole rispetto alle derive socio-politiche e massmediatiche denunciate dal film. Per chi capisce vedrà un messaggio abbastanza semplice e confermante, per chi non capisce avrà un messaggio assurdo e quasi trash (anche se il livello degli attori coinvolti dovrebbe far sorgere qualche sospetto sullo  spessore del film). Caricature di presidenti, commissioni, pseudopolitici, pseudogiornalisti, manipolazione dell'opinione pubblica per puri tornaconti personali generalmente declinati (né a destra nè a sinistra), il ruolo della scienza, la deriva assurda della tecnologia col patron di turno della grande multinazionale tecnologica, ecc, ecc). Poi una persona è libera di considerare il messaggio rappresentato nel film come eccessivo o estremo. Qui dipende dai valori e dalla cultura di ognuno di noi.

Link to comment
Share on other sites

4 ore fa, Pinkflo3 ha scritto:

Poi una persona è libera di considerare il messaggio rappresentato nel film come eccessivo o estremo. Qui dipend

@Pinkflo3 @Pinkflo3 ATTENZIONE SPOILER : una delle chiavi-lettura può essere anche che sebbene l'algoritmo del tipo della multinazionale avesse indovinato che fine farà la presidente, addirittura quando non si aveva cognizione del tipo di alieno, sbaglia invece sulla fine di DiCabrio ( aveva previsto che morirà da solo) , come per dire i sentimenti possono cambiare il destino...

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Pinkflo3
13 minuti fa, bost ha scritto:

una delle chiavi-lettura può essere anche che sebbene l'algoritmo del tipo della multinazionale avesse indovinato che fine farà la presidente, addirittura quando non si aveva cognizione del tipo di alieno, sbaglia invece sulla fine di DiCabrio ( aveva previsto che morirà da solo) , come per dire i sentimenti possono cambiare il destino...

Certo concordo come a dire che con le persone che sono Giuste l'algoritmo è inefficace, anche questa è una metafora...

Link to comment
Share on other sites

Secondo me nel giudicare il film non bisogna mai dimenticare che si tratta di una commedia. Divertente, attuale, che offre qualche spunto di riflessione senza aver la pretesa di sviscerare un aspetto tipico della società del nostro tempo.

Link to comment
Share on other sites

appecundria

Una commedia brillante e ironica.

Fa spettacolo sul Covid prendendo una posizione chiara e netta ma tuttavia senza pesare sui nostri cabasisi già durante provati. Non era proprio facilissimo. 

Link to comment
Share on other sites

Partizan
Il 27/12/2021 at 17:04, ROADKING ha scritto:

Visto l'altro giorno
Sceneggiatura inconsistente, attori in teoria di rango che sembrano dei dilettanti, zero idee di cinema.
Americanata senza capo nè coda
Se era satira non ci si è nemmeno avvicinato, se era parodia non faceva ridere
Bocciato totalmente

Sottoscrivo, sarà perchè non sono abituato a queste puttanate per la tv, ma l'ho trovato ignobile.

Ciao

Evandro

26048576.thumb.gif.0a4bf42ff927fc906299224ce130cbd7.gif.01502e4169e7b865c73d4966cdc82f04.gif

Link to comment
Share on other sites

appecundria

È una sensazione curiosa, quando ti piace qualcosa che per altri è una ignobile puttanata. Allora sono andato a leggere i giudizi di qualche critico vero, ebbè mi sento meglio. 

  • Haha 2
Link to comment
Share on other sites

visto ieri sera: a me è piaciuto molto (più del 99% dei film di produzione Netflix).

Riesce a reggere, per tutta la durata del film, un perfetto equilibrio tra dramma, commedia, attualità senza essere nè eccessivamente pesante nè cadere nell'umorismo banale e stucchevole (cosa non facile, vista la durata di 2 ore e mezza).

.

I riferimenti a ciò che sta succedendo i questi anni sono molteplici (l'evento che causerà la fine del mondo, l'ignoranza dei politici che affrontano il problema solo in funzione degli effetti sulla loro carriera, la bulimia di social, il ricchissimo CEO della multinazionale che influenza le decisioni politiche, ecc..) ma raccontati tutti in maniera divertente.

.

Una volta tanto, inoltre, devo riconoscere che la presenza di tanti attori di primissimo livello non è fine a se stessa ma riescono tutti ad esprimere il meglio di sè, ciascuno nella propria parte, senza oscurare gli altri: in ogni caso Di Caprio e la Streep (che te lo dico a fare?) sono dei fuoriclasse.

Tutto ciò sempre e rigorosamente IMHO, eh? 😉 

Link to comment
Share on other sites

ROADKING

 

Si può dire senz’altro che è un film che ha diviso come pochi la critica e il pubblico. Molti lo hanno trovato bello, intelligente, arguto e ben recitato. Molti altri invece lo hanno proprio detestato. Faccio parte del secondo gruppo, ma rispetto le opinioni di chi lo ha invece apprezzato. Su Di Caprio e Streep personalmente non mi accodo alla schiera di fan adoranti (in generale, non solo su questo film). Ho le mie idee e le condivido volentieri ma su questo argomento sarebbe meglio aprire una discussione dedicata

 

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, ROADKING ha scritto:

Di Caprio

@ROADKING infatti ( sono OT?) diCaprio ha fatto tanti film, molti importanti, tutti personaggi diversi. Mi sono sempre chiesto è un grande attore? o un eccellente professionista?La stessa Meryl Streep qui mi ricorda pari-pari la Miranda del diavolo veste Prada...

Link to comment
Share on other sites

faber_57

Una bella presa in giro di quello che siamo (diventati). Siamo, non sono: perché il film non risparmia di certo gli spettatori/elettori. Certo, è sempre più facile prendere in giro che proporre soluzioni, ma in fondo è un film di cassetta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...

You seem to have activated a feature that alters the content of pages by obscuring advertisements. We are committed to containing advertising to the bare minimum, please consider the possibility of including Melius.Club in your white list.