Jump to content

Denon DL 103 e 103R quali differenze?


Tic
 Share

Recommended Posts

long playing

@mikefr

5 ore fa, mikefr ha scritto:
7 ore fa, franz_84 ha scritto:

l'immagine è tagliata negli estremi di gamma,

Mah,non so che 103 hai sentito,ma da me,gli estremi di gamma,soprattutto le basse sono bene

Concordo pari pari , sottolineando che

 

1) Al mio orecchio e' molto estesa e ben dettagliata in alto ; bene anche all'estremo basso.

 

2)Non avverto suono incentrato sul medio.

 

3) il suono complessivo e' ben omogeneo e pulito su tutta la gamma di frequenze

 

4)Il tutto pure con un braccio non pesante e con solo pre fono attivo carico fisso 100.

Link to comment
Share on other sites

SpiritoBono

Scusate come può una 103 avere la stessa estensione di una lyra?

La sola differenza costruttiva del cantilever rende superflua ogni disquisizione...

Dopodiché come sempre...una 103 abbinata bene suona sicuramente meglio di una lyra abbinata "ad cazzum".....

Certo una lyra abbinata bene fa sembrare la 103 "rotta", chiusa, velata

Link to comment
Share on other sites

franz_84

@long playing @SpiritoBono non puo', si esprimono opinioni personali rispettabili ma clamorosamente errate, che potrebbero indurre in fallo molti lettori, e non va bene a mio avviso.

Io ho avuto, avuto, non sentita per caso a casa di qualcuno, la 103, la 103r, la 103r modificata da Lucchtti con boro e shibata e body in grafite, la 103r con boro ed ogura pf 7×30 e body in legno trattato, la 103 sa, su braccio denon DA 308, ortofon rmg 212, braccio technics del 1200G, epa 100, ikeda 407, con sut di ogni tipo, au s1, au103, fr xg5, xf1M, prepre attivo zyx cpp1, phono attivo accuphase mc .. insomma, qualcosa posso dirla su questa testina, che tuttora possiedo ed ascolto quando ne ho voglia.. una lyra titan i che possiedo da anni è nettamente superiore in tutto, ma soprattutto è maggiormente estesa, idem la drt xv1s che possiedo, la monster 1000 che possiedo, la fr7 che possiedo ..

Insomma, non si possono scrivere certe cose, la 103 e' incentrata sulle medie, è grezza, traccia benissimo ma non legge i microdettagli, è colorata ed eufonica, molto dinamica con basso lungo e media in evidenza, per l'appunto una testina broadcasting.

Anche io la adoro, ma non mi sognerei mai di dire che sia superiore ad una titan, o che sia estesa in alto ed in basso, perché allora non si hanno metri di paragone corretti .. e poi non si può continuare a dire che vada bene con da 10 grammi, perché non è così,.chi lo pensa non sa come suoni una 103 su bracci di alta massa, è la testina meno cedevole al mondo, 5 cu alla.giapponese, circa 8 all'europea, usate un disco test e vedrete che con rega risuonerà in alto, oltre i 12 hz 

Link to comment
Share on other sites

@SpiritoBono E che ti devo dire?Mi pare che la Lyra utilizzi bracci Graham per testare le proprie testine,e io l’ho. Mi pare che il Boulder 1008 non sia proprio una ciofeca,ma può essere,e quello ho. Che altro ci vuole per far suonare bene la Lyra?Ha dimenticavo,ho anche un gira da 80kg che di suo non aggiunge niente,ma forse ci vuole altro.Comunque qui delle volte leggo che c’è qualcuno che addirittura riesce a sentire cambiamenti di carico tra i 100 e 120 ohm (esempio)…..ma per favore…………. 

Link to comment
Share on other sites

SpiritoBono

@franz_84 rileggi bene...io sostengo che una 103 non può avere la risposta in frequenza di una lyra causa cantilever...e mi sembra anche logico.

 

Sulle 103 modificate non mi esprimo

Link to comment
Share on other sites

franz_84

@mikefr no, sbagli, lo usa Audiograffiti che importa entrambi i marchi.

Invece j.carr, sul sito Lyra, sconsiglia bracci unipivot...

Le lyra fanno a mio avviso pietà sul graham .. ci vuole braccio imperniato con cuscinetti rigidi ..

Ti allego foto del manuale della mia titan i. Forse per questo sembra più gradevole la 103, errato interfacciamento della lyra ..

La lyra  consiglia l'uso di bracci imperniati di alta qualità con basse tolleranze .. ad esempio un braccio adatto è l ikeda, l epa 100, eccetera 

16556680262155213094896339738233.thumb.jpg.cf1d1f5babb5585a68e6be85890f1a32.jpg

 

Link to comment
Share on other sites

franz_84

@SpiritoBono esatto, non ti avevo citato perché hai scritto una cosa errata, ma bensì giustissima a mio avviso. Boro diamantato e stilo ogura 3×70 micron, completamente diverso dal conico montato su cantilever in alluminio della 103 .. le frequenze lette e la velocità di trasmissione al motore sono assai diverse 

Link to comment
Share on other sites

@franz_84 beh,la mia ha il corpo in Cocobolo che aumenta di molto il suo peso.I diffusori sono degli Hedd Type 20 MKII…..credo abbastanza lineari da 35 a 20.000 Hertz. 
 

Il Graham II non è un vero e proprio unipivot  …..

Link to comment
Share on other sites

franz_84

@mikefr è la versione di Cartridge Lab o di Clinamen? differiscano per lo stilo, nell'un caso shibata nell'altro ogura pf, con magnete appesantito per aumentarne la cedevolezza. Suonano molto molto bene, rispetto alla classica 103 un netto passo in avanti ..

Link to comment
Share on other sites

@franz_84 È la versione Michael Moscone 😁,ha solo il corpo in legno,il resto è come mamma l’ha fatta. Ne ho avuta una con Giger S modificata da Torlai e allora mi pare che le differenze erano solo nel tracciamento un cicinin migliore,ma dedussi che il cambio non valeva la pena. 

 

Link to comment
Share on other sites

Pur con tutti i suoi difetti citati sopra, a me la 103 piace. Tra questi, la cosa che mi piace meno è la parte alta piuttosto ingessata. Già il guscio in cocobolo migliora questo aspetto.

Poi la versione Shibata, l'ha fatta diventare ben altra cosa. Qui Daniele di Cartridgelab ha fatto veramente un gran be intervento. Ma stiamo già parlando di altro.

 

Link to comment
Share on other sites

SpiritoBono

@Rimini Una testina è formata da 3 parti:

1)Bobine

2)Corpo 

3) Cantilever 

 

Questa che dici tu è un'altra testina rispetto alla 103 originale.

Tra le altre cose le bobine (ottime) della 103 sono state utilizzate nel tempo in molte testine costose....

Ma ripeto le abarthizzazioni sono altra cosa.

 

 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

@SpiritoBono Infatti e non mi sono soffermato sulle abathizzazioni. Ma anche tu confermi che altri lo hanno fatto sapendo di poter contare su una ottima base.

Il punto su cui volevo insistere, invece, è che la trovo una testina molto piacevole anche riconoscendone i limiti.

 

Link to comment
Share on other sites

Mah , mi sa che siete attaccati più all'impianto che alla musica(siete proprio degli ortodossi dell' audiophilia). Comunque ,come forse ho già scritto, la 103 è nata  soprattutto per un utilizzo "radio" casualmente è stata anche utilizzata fuori da questo campo con gran riscontro... quello che voglio dire è che, secondo me, bisogna farla "lavorare " con i limiti e pregi  per cui e stata progettata. Personalmente il discorso funziona anche con altri componenti. Esempio :ultimamente ho preso delle Spendor ( grandi come delle scatolette da scarpe) ... splendide (non avrei mai pensato)...... ma non mi sognerei mai pretendere una estensione verso la gamma bassa come le mie JBL.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...