Jump to content

E.A.R. 834P clone diy: un pre phono a valvole in kit con enormi potenzialità


Stel1963
 Share

Recommended Posts

@ferdydurke

9 minuti fa, ferdydurke ha scritto:

la resistenza da 220K indicata in foto collega direttamente il (+) dell'uscita a massa, mentre da schema elettrico dovrebbe collegare il (-) dell'uscita a massa.

No no... tutto giusto. Per convenzione si indica + come polo caldo e - per la massa. Se vedi la pcb continiua fino al meno. Quindi in questo caso non hai un meno, un più e una massa (fosse un'uscita , sarebbe un'uscita bilanciata) ma bensì hai il + e il- dove il - è la massa. Quindi è uguale allo schema. LA resistenza collega la massa al positivo. Nello specifico quella è la resistenza di uscita, che sarà dunque di 220k e che partecipa in minima parte alla costruzione dell' IMPEDENZA di uscita, che nel caso sarà logicamente nettamente inferiore

Non centra ma... prova a girare la scheda dall'altro lato. Vedrai che il + sis sposta su un altro punto. Quell'altro punto è dove prelevare il segnale SE SI USA UN POTENZIOMETRO.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@Stel1963 la famosa formulina è per resistenze 0% cioè teorica, 790K con due resistenze al 5% fà 820K parallelato a 22M totale 790,535K errore 0,068%.....790K al 2% fà 825K parallelato a 18,7M errore 0,018% ....790K con due resistenze da 1,58M all 1% e anche meno , fà 790K errore 0%.Questo mi dice il mio calcolatore e che tiene conto anche dei valori reperibili commercialmente.Le tolleranze vanno cosiderate,specialmente su valori abbastanza alti.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

6 ore fa, Marco Angelozzi ha scritto:

e resistenze usate sono da 1/2w sono grandi? 

Sul clone del Pass sulla RIA le ho da 0,10W SMD che ora come ora si trovano con dei maggiori valori  e tolleranze più strette di quelle a foro passante.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Marco Angelozzi

@nixie è corretto che associando resistenze con valori elevati le tolleranze diventino importanti. Scusa la domanda da ignorante ma le smd poi come si riconducono ad un pcb a fori passanti come quello oggetto del contendere? 

Link to comment
Share on other sites

Thread strepitoso.

Peccato io non sia capace, ma mi fa venire una gran voglia.

Certo, sono in pensione e sto facendo tanto per suonare meglio ….

e il tempo è tiranno, non si può imparare tutto.

Ma la voglia, ripeto, è tanta

  • Melius 1
  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@gorillone C'è anche il manuale per imparare a saldare....  E ci vuole... almeno un tester da 9€. Il kit costa 42€, e sono varie le versioni possibili, dalla "Vorrei ma....riciclo" per un totale all inclusive di 90€ (certo riciclando il contenitore di qualche vecchia elettronica andata, che so... videoregistratori, cd, etc) alla Thorsten Loesch Full Mod da oltre 900€ di soli materiali, con condensatori ad aria in bolle di vetro, tutti i condensatori MKP e MKT ed altre esagerazioni simili. MA le versioni base... davvero le monta mia figlia di 11 anni. E quando cominci a montare, oltre al piacere stesso di farlo e poi di... accenderlo (e funziona sempre , al 99,99 per cento ronzii da individuare inclusi, che spesso rappresentano una vera indagine alla Sherlock Holmes)... capisci varie cose importanti:

1) come funziona e perchè

2) come adattarlo al tuo impianto perchè sia il pre ottimale

3) come upgradarlo

4) quanto lavoro, passione e impegno c'è in realtà dietro a tanti prodotti semiartigianali dei nostri produttori casalinghi (e come bonus... perchè spesso costano apparentemente tanto... cosa difficile da capire se non provi almeno una volta a costruire qualcosa, anche se questo è un progetto in kit completo e a prova di quasi tutto, mentre che costruisce e progetta parte da zero, sperimenta per anni e poi arriva ad un prodotto finito)

X

Calcola che dietro a questo pre ci sono 11 anni di sperimentazioni, esperienze, avventure, di migliaia e migliaia di persone di cui il 99 per cento non aveva mai tenuto un saldatore in mano ne usato un tester.

Solo 2 sono gli imperativi assoluti. Tenere il saldatore dal lato di plastica e non di metallo. Evitare le scosse con la 280 V (MAI, MAI METTER ELE MANI DENTRO AL PRE APPENA STACCATO, O CON LA CORRENTE.... LA280V CON I CONDENSATORI CHE GLI METTEREMO NON FA BENE ALLA SALUTE!!!)

sE questo non ti invoglia..... ma lasciamo che i nostri nuovi autocostruttori arrivino alla fine e raccontino la loro avventura.... poi mi sa che anche tu ci farai qualcosa più di un pensierino

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Marco Angelozzi ha scritto:

è corretto che associando resistenze con valori elevati le tolleranze diventino importanti.

@Marco Angelozzi si... ma il tester ti dice il valore di resistenza esatto. Okkio alle pile però. Un tester con pile anche un poco scariche da letture inaffidabili. Anche sulla corrente. Io tengo sempre una resistenza da 1000R precisa precisa selezionata a batteria nuova da un mucchietto di resistenze a 1000R. Con quella controllo il tester. Se mi da un valore diverso la pila e alla frutta.

Link to comment
Share on other sites

@Stel1963

il saldatore ce l’ho e me la cavicchio a saldare (i cavi me li autocostruisco di solito), il  tester ….. ce l’ho, dovrei comprare il kit.

Poi, se faccio cavolate grosse vengo da te a Torino (se non sbaglio, ci metto un’ora)! 😂😂👍👍

Negli ampli a valvole un po’ le mani ce le so mettere, suono la chitarra e ho ampli a valvole, ma le mie competenze sono:

cambiare le valvole (sulla taratura del bias sto guardando dei video, ma non l’ho mai fatta, ancora, quindi di fatto cambio le pre che non hanno bisogno di taratura nel mio ampli, ma sulle finali …. devo imparare la taratura altrimenti mi costa più il viaggio che l’intervento),

cambiare l’altoparlante.

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@Marco Angelozzi Era per dirti che sulla RIIA non servono resistenze di elevato Wattaggio, dato che le correnti che le attraversano sono piccolissime, le tue due in parallelo da 1/2 Watt fanno alla fine 1W,un piccolo alimentatore,per le SMD ho disegnato il circuito ad hoc,non le metterei certo lì anche se non è impossibile.

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Giovanni68

@Marco Angelozzi 'azz, critiche?! Complimenti invece, anzi, mi fai venir voglia di provarci, sarebbe la volta buona che rimetto in moto il giradischi.

 

Mi sai dire finito, box escluso, che costi e a quale progetto ti sei dedicato?

Link to comment
Share on other sites

Marco Angelozzi

@Giovanni68 grazie, beh guarda il progetto è il titolo del thread e per il costo considera un 250€ di materiali circa se nn hai nulla. Escluso contenitore. 
Ah! Non sono io l’esperto del gruppo ma solo un seguace 🤣🤣🤣

Link to comment
Share on other sites

Troppo lavoro per scrivere e postare.  Forse domenica.  Intanto sono fermo qui da una settimana Accidenti, avessi anche solo un paio d’ore….871409E8-B1BB-4836-9E67-B8DFD978AF97.thumb.jpeg.233e40660e3e9530d87eb008e4b70e86.jpeg5F733CAF-A586-4F28-B5B5-232BD2E1C52C.thumb.jpeg.a44b6b91fa560b54691010a315c1ceeb.jpeg96434BD4-510B-4567-ACA2-742A85E9DE51.thumb.jpeg.5c753e7085c4ea4d4e62d9062d37b02f.jpeg9380B971-244B-4FA9-AABF-2933D0ACC6FE.thumb.jpeg.4921962ce77981e24c685b4bbb7c0ecb.jpeg45927898-4826-49A9-BA7C-F28C231BBB48.thumb.jpeg.7c41d197bfd341dfd01f3e47a8db6081.jpeg

Link to comment
Share on other sites

@Stel1963Non prenderla come critica,ma le saldature su quel connettore circolare potevano venire un poco meglio,in più avrei messo ad ogni conduttore un tubettino di termorestringente,poi se è  per prova  può andare bene anche così.Scusa ma una reminiscenza di quando negli anni 60 frequentavo le scuole professionali di elettronica dove ti davano anche il voto sulle saldature e i cablaggi in aria.Mannaggia ancora non è arrivato il kit,ma dovremmo essere vicini.

Link to comment
Share on other sites

mariovalvola

@Stel1963 Saldature a parte, quando disegni il telaio, copia la base su una tavoletta di compensato. Agli angoli e nei punti di piega metti dei chiodi ( stando dentro).  Su questa tavola, se hai lavorato bene puoi stendere quasi tutto il cablaggio perfettamente piegato e legato. Segnando bene i cavi e usando colori diversi per funzione, arrivi bene ad avere un cablaggio ordinato. Ovviamente devi pianificare tutto.

cablaggio.jpg

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

@nixie Quel maledetto connettore! 😅😅😅  Li odio! 

3 ore fa, nixie ha scritto:

ma le saldature su quel connettore circolare potevano venire un poco meglio,in più avrei messo ad ogni conduttore un tubettino di termorestringente,

Si.... devo curare di più le saldature. La prima volta dopo 30 anni senza saldatore, le facevo "fredde" e poi mi si staccavano  (okkio a tutti... una saldatura fredda in un apparecchio con la 280v E PERICOLOSA, e ci ho bruciato un trasformatore!!! Non fate i miei errori, fatene altri! 😂😂😂 Anzi... non fateli del tutto) La prima volta i tutbettini c'erano.... ho penato a toglierli! (c'è qualche truvccco per rimuoverli? Non si vede dove uso quelli trasparenti, ma sono quasi ovunque, e devo smontare il trafo e altra roba... sono sempre li a cercare di togliere i termorestringenti che metto credendo che le cose siano definitive.) Adesso sto mettendo i morsetti tutto dove posso. LA saldatura sarà pure meglio, ma salda e dissalda, salda e dissalda.... alla fine viene un paciocco. Non so se ho fatto una cosa furba, ho messo il connettore lato alimentatore, quindi anche quando lo passerò nel case definitivo (questo è un riciclo) avrò il cavo che viene dagli apparecchi. Vorrei fare un case con 3 alimentatori, e avere un impianto con pre phono, pre e dac alimentati da un'unica scatola comune. Apparecchi piccoli, lunghi e stretti, 3 apparecchi che prendono lo spazio di uno e si sviluppano in lunghezza. All'inizio mi pareva una genialata..... adesso un po meno!

46 minuti fa, mariovalvola ha scritto:

quando disegni il telaio, copia la base su una tavoletta di compensato. Agli angoli e nei punti di piega metti dei chiodi ( stando dentro).  Su questa tavola, se hai lavorato bene puoi stendere quasi tutto il cablaggio perfettamente piegato e legato. Segnando bene i cavi e usando colori diversi per funzione, arrivi bene ad avere un cablaggio ordinato. Ovviamente devi pianificare tutto.

 

  Geniale- e semplice. Grazie! Poi togli i chiodi e sposti tutto nel contenitore, o replichi uguale?

cablaggio.jpg.70451e99c085700ea3b28f6a2227bd7d.thumb.jpg.a66d62b7f446277fe226961f08b849f2.jpg

 

Che tubicinoi sono per mettere dentro i cavi? Davvero una bella soluzione!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...