Jump to content

Le nostre esperienze negative con gli operatori del settore hifi


transaminasi
 Share

Recommended Posts

20 ore fa, nixie ha scritto:

Se non lo "sapeste" a certi negozianti,(mica al cantinaro) le ditte costruttrici mandano pure i nastri di imballaggio originali,non occorre farseli fare.

Casi estremi, intenzionati a fottere i clienti e non ad accontentarli. 😡

Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, magicaroma ha scritto:

sono arrivato a pensare che forse non volendo ho fatto qualcosa che lo ha indispettito, chesso, una battutaccia, un'uscita infelice. Boh

Ricordatevi che prima di tutto, prima di amici e appassionati, sono negozianti che devono far quadrare i conti per portare a casa la pagnotta.

Link to comment
Share on other sites

  • Administrators
cactus_atomo

mi pare ragionevole cercare di riurre al minimo il rischio di sola, ma mi pare altrttanto inutile farsi delle paranoie eccessive. sono in negoziante, ho un oggetto nuovo imballato, ma ne ho uno solo. arriva il cliente pinco pllo, che giustamente lo vuole provare o semplicemente vederen, quindi apro l'imballo e lo accendo, il cliente non lo comra,  syuo diritto, e il negozante che fa, l vende come ex demp0? i veri venditori truffaldini son quelli chen sono in grado di aprire e chiudere un imballo senza cgehe nessuno se ne possa accorgere.

di norma però se compro un prodotto NOS /nw ol stock) deo mettere in conto che se non lo provo potrebbe avere vizi occulti ovuti al decoro del tempo, ma se chiedo di provrlome funziona poi dovrei comunque com0rarlo, altrimenti al negozine lascio un cadaveremdeprezzato

poi non prendiamoci in giro, se un prodotto è ancora  ctlogo, se è stato presentato due anni fa, è un conto, ma se il prodtto è tao presentto 10 anni fa, pretendere che sia nuovo imballato mai usto e purem i perfetta efficienza è volr credere alle favole

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti.

Milano diversi anni fa giorno feriale metà pomeriggio,famoso negozio del centro storico,acquisto,avendole pagate interamente con largo anticipo,2 cuffie di fascia medio alta.

Una volta consegnatemi con scontrino,mi soffermo davanti alle elettroniche esposte perché volevo cambiare preamplificatore.

Ad un certo punto entra un famoso politico con "corte" e poco dopo un commesso mi avvicina chiedendomi di lasciare subito il negozio in quanto questa autorità gradiva avere l'esclusiva senza popolo nei paraggi...

Link to comment
Share on other sites

Gici HV

Pensate a quante esperienze negative potrebbero aver avuto i negozianti con i clienti..🤭😉

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

bic196060

come categoria dello spirito...non esiste "il negoziante" ed "il cliente"....esiste il rompicoglioni/scorretto e credetemi, ce ne sono di più lato clienti, non fosse che per una questione statistica

 

così tanto per uscire dal tema e ribaltare la cosa, anni fa un mio collega di lavoro mi raccontava che dovendo fare dei lavori in giardino (non ricordo cosa, forse tagliare una siepe) andò al leroy merlain (che peraltro affittava certi utensili) acquistò l'oggetto che gli serviva, andò a casa lo usò e poi lo riportò facendoselo rimborsare con non ricordo quale scusa. Lui si riteneva molto furbo e lo raccontava con orgoglio.

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

Il 27/7/2022 at 09:02, Tronio ha scritto:

Esattamente il contrario di quel che accadeva "ai bei tempi", quando entravi in un negozio e avevi decine di apparecchi in esposizione buona parte dei quali su richiesta poteva essere provata prima dell'acquisto senza alcun problema: se poi un prodotto piaceva il venditore lo prendeva dallo scaffale, recuperava l'imballo dal magazzino e ti consegnava il tutto.

Mi chiedo quand'è accaduto che siamo diventati così snob da pretendere che il nostro "tesssoro" non sia mai stato toccato da mano umana prima di giungere fino a noi...

 

mi sono sempre chiesto se gli audiofili che pretendono l'apparecchio vergine hanno avuto simili pretese con la loro consorte  😎

 

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

landrupp
1 ora fa, CDJ ha scritto:

un famoso politico con "corte"

...era il "celeste", per caso?

  • Haha 1
Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, magicaroma ha scritto:

infatti. Ancora me lo sto chiedendo, sono arrivato a pensare che forse non volendo ho fatto qualcosa che lo ha indispettito, chesso, una battutaccia, un'uscita infelice. Boh

 

se il venditore, di sua iniziativa e senza neppure la tua richiesta si impegna a farti avere un  prodotto "vergine" e tu ti presenti da lui dicendo " sicuro che...."

di fatto  hai messo in dubbio la sua parola 

magari li per li non ci hai riflettuto pero' la tua domanda era oggettivamente antipatica  

 

 

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Gici HV ha scritto:

Pensate a quante esperienze negative potrebbero aver avuto i negozianti con i clienti..🤭😉

Assolutamente… infatti, il mio amico Marco, della Pieffe Elettronica, ogni tanto mi racconta di certe esperienze, con alcuni clienti, che è meglio perderli che trovarli. 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
10 ore fa, cactus_atomo ha scritto:

ma se il prodtto è tao presentto 10 anni fa, pretendere che sia nuovo imballato mai usto

forse vale per un negoziante ma nel mio caso veramente ho oggetti nuovi imballati e nemmeno scellofanati di cui uno venduto nemmeno troppo tempo fa...saró un caso unico.

Link to comment
Share on other sites

Io sono stato fregato da Ipersound nel 2014 ed ancora brucia... Avevo ordinato un braccio Jelco modello ad S con testina intercambiabile. Il titolare, signor Gazzola si e` fatto pagare, poi ha cominciato a campare scuse ed alla fine mi ha spedito un braccio diverso il modello SA250 dritto, non solo questo. Il braccio era anche rotto, l'antiskating non ha mai funzionato. Io purtroppo vivendo in Asia (Filippine) non ho avuto neanche il tempo di rispedire tutto indietro o andare alla polizia (cosa che il signore in questione sapeva benissimo, avevo anche pagato per spedizione celere 1 e lui invio` con celere 3 per farmi perdere piu` tempo) in quanto stavo in Italia solo un paio di settimane, e quindi sono rimasto fregato. Mi sembra doveroso fare nomi e cognomi ed ho ancora tutta la corrispondenza del caso. Se ricordo bene anche altri utenti del forum hanno avuto brutte esperienze con quel negozio. 430 euro buttati.

 

Link to comment
Share on other sites

Il 29/7/2022 at 19:58, Look01 ha scritto:

Tutto sommato un ex demo é già in parte rodato e se  qualche difetto di fabbrica  c'era se ne sono già accorti.

Quoto. 

Io ho preso tante di quelle inc**ate con i prodotti nuovi che d'ora in avanti ho deciso di preferire gli ex-demo oppure usati (magari con garanzia residua).

.

Sono convinto che i controlli di qualità siano così peggiorati,  negli ultimi anni,  che conviene rivolgersi a prodotti già rodati.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

@eduardo Non ricordo, io sono di Palermo ed ho fatto tutto per email. Credo che non esista piu` e che operi prevalentemente online ma non ne sono sicuro. Altri sul forum ne sapranno piu` di me. 

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Il 30/7/2022 at 13:41, nixie ha scritto:

Se non lo "sapeste" a certi negozianti,(mica al cantinaro) le ditte costruttrici mandano pure i nastri di imballaggio originali,non occorre farseli fare

Ammetto che questa non la sapevo. 

Link to comment
Share on other sites

22 ore fa, radio2 ha scritto:

mi sono sempre chiesto se gli audiofili che pretendono l'apparecchio vergine hanno avuto simili pretese con la loro consorte 

Ma dai che paragoni fai... 

L'importante è la correttezza del venditore. Se mi dice che è stato usato 2 volte in negozio per me è nuovo. 

Mi farebbe rodere invece sapere che mi ha detto che è nuovo imballato e non è così. 

Poi "nuovo imballato" significa "nuovo imballato" . 

Capisco che il settore hifi è bazzicato da fissati e rompi... 

Molto di più di altri settori. 

Però questo non significa che il venditore è autorizzato ad essere scorretto. 

 

 

 

Link to comment
Share on other sites

sono quasi vent'anni che frequento questo settore ed ho apprezzato sempre grande disponibilità da parte dei negozianti della mia zona (tutti nel raggio di 20km da casa mia):

  • Real Sound (Legnano)
  • Centro della Musica (Legnano)
  • Pieffe (Gallarate)
  • Stereofonia Varese
  • Audiodream

A volte c'è stata qualche situazione che, a mio parere, poteva essere gestita meglio ma nulla di che (mi ritengo comunque una persona ragionevole).

Se cerchiamo sempre il pelo nell'uovo alla fine non ci rivolgeremo più a nessun negoziante (ma questo discorso di può estendere a tanti altri ambiti: se non ti va mai bene nulla va a finire che resti solo...)

  • Melius 2
Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share

×
×
  • Create New...