Jump to content

Censimento analogico: stadio phono


BEST-GROOVE
 Share

Recommended Posts

21 ore fa, flamenko ha scritto:

he il suono di quel kondo è indistinguibile dal Thoress.

allora non ti rimane che capitalizzare il tuo tesoro... chesso dei bond o dei futures a scadenza trentennale...

Link to comment
Share on other sites

flamenko

@alexis è esattamente quello che pensavo.....cmq la fonte è shakty non proprio l’ultimo dei misuroni...😜😜

Link to comment
Share on other sites

Quando sembrava che in termini di step up nn si potesse provare più nulla...... 

Tutto il bene che si dice a proposito di questo Dyna è vero . 

Un cazzotto nello stomaco  👊

IMG_20210714_201939.jpg

Link to comment
Share on other sites

@Montez si è uno step up in corrente, si adatta a qualsiasi testina dalla Dyna karat d3 alla Van den Hul Crimson , passando dalle spu . 

Sbaragliati tutti gli altri step up , Ortofon 1000/3000 , kiseiki mct , hashimoto  

 

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo

@senna hai avuto modo di confrontare l’Audio Note M2 Riaa con l’Audio Research Reference (one) phono? Se si, mi racconti qualcosa? Grazie in anticipo.

Link to comment
Share on other sites

@Mxcolombo Max posso dirti che quando ho avuto l'AN M5 phono (15 anni) preferivo già il Klimo Viv /Lar alla sezione phono interna più Step up . 

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo

@noam Francesco, grazie per il riscontro. Non ho mai avuto modo di ascoltare/provare un phono Audio Note ed ero curioso di sapere come performa rispetto al mio riferimento. Da quanto scrivi, deduco che è molto lontano. Grazie

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Mxcolombo ha scritto:

hai avuto modo di confrontare l’Audio Note M2 Riaa con l’Audio Research Reference (one)

Preciso che l’Audio Note ria due che ho io è soltanto stadio phone e non la versione anche linea e x interfacciarlo con le Testina Mc va utilizzato con gli step Up perché è solo MM, ieri ho fatto degli ascolti comparativi, ma coni i pre o hone che ho attualmente a disposizione e tra questi non ho il reference phone one Ar purtroppo,  Dalle prime impressioni comunque ti posso dire che l m2 RIA Audio Note e a livello dell’audio research ph3 se, il reference phone one che hai tu, è che io ho avuto ormai 15 anni or sono, è di una categoria sicuramente superiore, l’audio note,  confrontato ad esempio con i kilowatt phone, si è dimostrato inferiore un po’ su tutti i parametri, ciò non toglie che è un bellissimo apparecchio, con una timbrica meravigliosa e ha dalle ottime prestazioni, Il kilowatt phono, come ho scritto precedentemente, all’epoca lo paragonai con il mio vecchio reference phono one AR e in quell’occasione si dimostrò allo stesso livello di questo eccezionale preamplificatore AR, in alcuni parametri aveva la meglio il kilowatt e in altri parametri invece la spuntava l’audio research, ma in conclusione si equivalevano . il mio consiglio spassionato è quello di tenerti stretto il Reference phone one, un Preamplificatore eccezionale difficilissimo da trovare nell’usato perché nessuno se lo vende ….comunque appena avrò fatto delle prove più approfondite, magari scriverò qualche riga sulle caratteristiche di questi notevoli apparecchi che sto confrontando in questi giorni grazie anche alla tregua che ci sta dando il caldo afoso che c’è stato fino a pochi giorni fa…..

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo

@senna grazie per il riscontro. Non è mia intenzione vendere il reference phono ma, eventualmente, affiancare un altro phono preferibilmente a valvole e solo mm (a cui collegare i vari step up). Ho 3 giradischi e 5 bracci costantemente in funzione e non gradisco molto il dovere continuamente scollegare e collegare i cavi. Mi chiedevo quindi se il riaa 2 potesse essere il giusto complemento al reference phono. Da quanto scrivi deduco che non lo è. Grazie ancora e complimenti per l’impianto è la grande voglia di sperimentare sempre nuove soluzioni. Massimiliano

Link to comment
Share on other sites

10 minuti fa, Mxcolombo ha scritto:

Grazie ancora e complimenti per l’impianto è la grande voglia di sperimentare sempre nuove soluzioni.

Grazie per i complimenti. Ci tengo comunque a precisare che l’Audio Note m2 ria è un ottimo stadio phono, con una timbrica meravigliosa, ma se cerchi un pre della stessa categoria del AR Reference, devi cercare più in alto, come ad esempio al Bat vk 10 o il vtl6.5 o il kw….ecc

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo
Adesso, senna ha scritto:

se cerchi un pre della stessa categoria del AR Reference, devi cercare più in alto, come ad esempio al Bat vk 10 o il vtl6.5 o il kw….ecc

Lo so ma mi piace andare alla ricerca di possibili alternative interessanti. Ad esempio, in passato ho avuto lo yaqin ms 23 con la c.d. Les Mod (http://g4cnh.com/public/Putting_'Life'_into_the_Yaqin_MS-22B.pdf) e il risultato era notevole. 
Al momento il candidato ideale pare essere il Luxman EQ500. Per ora mi godo l’afa….. se ne riparla in autunno.

Link to comment
Share on other sites

@senna nn conosco il KW , però sapendo che abbiamo lo stesso spacciatore , credo che per l'impianto che hai , un ascoltino del Rhea potresti farlo  😉

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo

@noam Francesco il Rhea l’ho sentito/confrontato con il reference phono one e ho preferito quest’ultimo, nonostante sia meno versatile. Sarà anche merito della catena tutta Audio Research.

Il pha200 mi incuriosisce parecchio. Come va con la SPU?

Link to comment
Share on other sites

Mxcolombo

@iBan69 Roberto, in generale hai ragione ma mi piacerebbe tanto riuscire a trovare un’alternativa che introduce un significativo miglioramento senza alterare l’equilibrio.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...