Jump to content

JBL L-100 Classic: versione moderna di una leggenda


robyprof60
 Share

Recommended Posts

n.enrico
1 ora fa, cactus_atomo ha scritto:

Le Everest non sono farmaci salvavita sono prodotte in numero limitato chi le compra non bada al prezzo e non sono un prodotto nato per fare grandi nuneri

Esatto, il prezzo è di posizionamento, volutamente gonfiato per far capire al cliente che si metterà in casa un oggetto esclusivo. 

Ma direi che in quasi ogni prodotto merceologico il prezzo è ormai da tempo svincolato dal suo reale valore. 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Luke04 ha scritto:

Perché per come la vedo io  5k per un singolo componente rappresenta già una nicchia

Finché continueremo a pensare che un componente da 5k fa parte del settore medio basso la vedo dura per il nostro hobby, gli anni d'oro dell'hifi sono stati quelli dove , giustamente, veniva considerato un elettrodomestico per la massa.

E cose che costano poco e suonano ce ne sono ma vengono schifate dai guru, provate a leggere qualsiasi 3d su giradischi, testine e compagnia, migliaia di euro per spaccare il capello in quattro..

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

n.enrico
1 ora fa, SpiritoBono ha scritto:

e un rolex?

Non ne ho idea, non me ne intendo. Ricordo però che anni fa (parecchi anni fa) volevo fare un bel regalo a una persona verso la quale mi volevo sdebitare. 

Pensai a una bella penna e entrai in un negozio specializzato con in mente una Montblanc. 

Il negoziante, capite le mie esigenze, mi disse di lasciar perdere le Montblanc che ormai erano l'ombra di quelle di un tempo, a parte il prezzo ovviamente, che quello non era calato insieme alla qualità. 

Mi propose invece una penna di un'altra marca, a me sconosciuta, e me la smontò davanti agli occhi insieme a una Montblanc facendomi notare tutti quei particolari costruttivi in cui la prima eccelleva confronto alla seconda più blasonata. 

Ovviamente anche il prezzo di questa era piuttosto alto, ma uscii dal negozio con la sensazione di non aver pagato solo un marchio. 

Link to comment
Share on other sites

n.enrico
7 minuti fa, Gici HV ha scritto:

cose che costano poco e suonano ce ne sono ma vengono schifate dai guru

...e dai forum... e dai recensori. Quoto. 

Link to comment
Share on other sites

Coltr@ne
7 minuti fa, Gici HV ha scritto:

qualsiasi 3d su giradischi, testine e compagnia, migliaia di euro per spaccare il capello in quattro..

Ad @alexis staran fischiando le orecchie 😁

Link to comment
Share on other sites

Tornando al volume d'ascolto delle JBL ho notato, almeno nelle mie 4311 pilotate da 200+200W che, ovviamente si ascoltano anche a livelli di volume basso, ma fino ad un quarto di volume sono una cosa, da un quarto in su cambiano completamente in meglio e anche oltre non cambiano più se non il livello sonoro ovviamente. Per essere ottimali hanno bisogno di birra, quella buona.

Link to comment
Share on other sites

Coltr@ne

@Gici HV fa parte del tipo e della forte passione, pur essendo io in contrasto con molte delle sue convinzioni, lo leggo sempre e so che può insegnarmi, passione ne ha da vendere

Link to comment
Share on other sites

n.enrico

Proprio ieri ho fatto una visita alla Audiogram per acquistare un loro amplificatore usato che vendevano. 

Ho ascoltato i loro diffusori (le ALone, impressionanti), i loro ampli col dac integrato, il finale PW15 che poi ho comprato... Mi hanno parlato dei loro prodotti, che progettano e costruiscono interamente in sede (a parte alcune cose come gli chassis in metallo delle elettroniche, prodotti da un'azienda in zona), affinando il suono assolutamente a orecchio, scegliendo la componentidtica per loro meglio suonante anche se non di grido. 

Il suono che usciva dall'impianto in funzione era il MIO suono: pulito, raffinato, potente, dettagliato, ma soprattutto musicale, con transienti netti ma addolciti, mai aspri. Fatica di ascolto inesistente. 

Nel listino Audiogram ci sono prezzi per tutte le tasche e comunque siamo ancora su livelli "umani". Eppure è un marchio che io neppure ricordavo esistesse ancora, tanto non se ne sente parlare. 

Chi mai oggi, in un forum, consiglierebbe un amplificatore, un dac, uno streamer o un diffusore Audiogram? 

Link to comment
Share on other sites

7 minuti fa, Coltr@ne ha scritto:

passione ne ha da vendere

Non ne dubito, ragiona però con un portafoglio non alla portata di tutti, anzi, ed ha convinzioni ferree che personalmente non condivido.

Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, Gici HV ha scritto:

Finché continueremo a pensare che un componente da 5k fa parte del settore medio basso la vedo dura per il nostro hobby, gli anni d'oro dell'hifi sono stati quelli dove , giustamente, veniva considerato un elettrodomestico per la massa.

Condivido però non sarei così pessimista vedo che anche i vari negozi Hi-fi su YouTube impostano impianti stereo sui 1500 / 2000€ che tutto sommato, credo vadano più che bene ed il prezzo mi pare equo.

Il problema si presenta per i super appassionati, però diciamolo vale per tutti i settori , l'inalzamento di prezzo che si sta verificando credo sia legato a mercati di nicchia dove il venduto e di conseguenza il prodotto stanno diminuendo.

Il problema è ancora più sentito sull'Hi-Fi dove ormai i più ascoltano in streaming con un paio di casse bluetooth e fine.

Sono sempre meno quelli che pensano di comporre un impianto ed affinarlo un po' alla volta ed ecco perché un paio di JBL L-100 diventano un prodotto di nicchia e quindi caro.

 

Link to comment
Share on other sites

@Collegatiper Notevoli le misure

della l100.

A 40Hz arriva a produrre 104dB,

sensibilità in ambiente anecoico 91,8dB.

Soprattutto se paragonate alle più costose Jbl4349 dotate di tromba vie superiori, il cui grafico di massimo livello di uscita inizia dopo i 40Hz e la cui sensibilità è 89,9dB.

Tanto per fare un paragone le cornwall 3 a 40Hz sviluppavano 99dB con un woofer da 15" e sensibilità molto superiore però 98,1dB (sempre su prove AR). 

Link to comment
Share on other sites

gimmetto
5 ore fa, Rxy ha scritto:

Notevoli le misure

della l100.

A 40Hz arriva a produrre 104dB,

sensibilità in ambiente anecoico 91,8dB.

Soprattutto se paragonate alle più costose Jbl4349 dotate di tromba vie superiori, il cui grafico di massimo livello di uscita inizia dopo i 40Hz e la cui sensibilità è 89,9dB.

Tanto per fare un paragone le cornwall 3 a 40Hz sviluppavano 99dB con un woofer da 15" e sensibilità molto superiore però 98,1dB (sempre su prove AR). 

Notevolissime prestazioni dinamiche.

Però se andiamo a guardare gli stessi test delle vecchie 4411 o 4412 non sono di certo inferiori.

Alla faccia della millantata evoluzione in hi-fi e dei costi fuori di testa (in generale, non riferito alle L100)...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...