Jump to content

Braccio 12" per Denon DP 80


lofuoco
 Share

Recommended Posts

@iBan69 ciao Roberto, ti ringrazio! 

Si avevo fatto i calcoli anche io. Sia il groovemaster che l'ortofon (I due bracci che sto esaminando adesso) reggono fino a 45 gr. Il groovemaster accetta testine con compliance bassa fino a 20 (ci rientrano le benz), l'ortofon non riesco a trovare questo dato, ma non credo sia differente dal groovemaster, sono progetti simili...

Link to comment
Share on other sites

@iBan69 Se si considera una massa dello shell media di 8,5 gr con viti, con la Gullwing sono a posto. La lps no. Ma per quella c'è il gyro con l'audiomods! Jeff mi sta facendo il braccio pensato appositamente per la lps.. 😅

Link to comment
Share on other sites

@lofuoco esco un pó fuori dal coro. Ti consiglio di nn perdere troppo tempo nella scelta del braccio e piuttosto di pensare a scegliere la testina giusta per il genere di musica che andrai ad ascoltare con la tua seconda base . 

Detto questo il Jelco 750 sarebbe una scelta sana e soddisfacente, con un bel range di testine che può accogliere .  Di vitale importanza sarà invece la scelta del cavo phono . 

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
58 minuti fa, noam ha scritto:

Di vitale importanza sarà invece la scelta del cavo phono . 


quasi da investire più su quello che sul braccio o sulla testina?  Nooo non ci credo!

Link to comment
Share on other sites

@BEST-GROOVE no no , la scelta della testina è fondamentale , al pari del pre phono . Dalle mie esperienze ho speso più per il cavo phono che per il braccio , lo so nn dovrei dirlo , perché ci sono dei Bracci che esteticamente e per come sono stati studiati sono delle vere chicche di ingegneria, però ricordo che in questo ambito solo il passaggio da un modesto rega 600 al Graham 2.2 mi ha fatto esprimere un Wow 😯

Link to comment
Share on other sites

@Montez Guarda, spunti tanti e sto pian piano facendo un piano sul progetto. Non ho fretta perché ci sono diverse cose che devono andare al loro posto, come l'arrivo del audiomods per il mio gyro.. 

Mi affascina l'idea delle spu ma al tempo stesso, parlando con Jeff di audiomods mi diceva che lui la serie six l'ha testata sul suo denon dp 80 su plinto handmade...per cui sto maturando la malsana idea di non limitarmi ad un progetto ad un braccio ma a due visto che il plinto va costruito da zero. 

Per cui un braccio per spu (e qui se la giocano il groovemaster con l'ortofon rs 309d) e l'audiomods serie six per testine come la mia benz...ma prima vorrei sentire la serie six sul mio gyro. Se il risultato fosse altamente gratificante, allora virerei sul progetto denon ad un solo braccio indirizzato prevalentemente alle spu... Vedremo 😅

Intanto il denon sta arrivando e devo iniziare a decidere il materiale per il plinto etc.. 😅

Link to comment
Share on other sites

@noam  ..mah sarà ma quella del cavo in rapporto al braccio mi lascia perplesso..... e si che di roba me ne girata per le mani. Comunque  se sei convinto...... i soldi tuoi li spendi come vuoi.  

Link to comment
Share on other sites

@lofuoco in un altro thd ti avevo suggerito anche l'audio Technica atp12t come braccio dal rapporto qualità /prezzo elevato . 

Ebbene a casa succede questo anche a discapito delle teorie..... 

 

Sull'Audio technica , alta massa : Benz Ruby , VDH Crimson , Koetsu RED Sign , Zyx 1000 airy3, IT Axia , Dyna karat 17d3 

 

Sul Jelco 750, massa media : Emt hsd6, Mijayma Takumi , Shelter 90x, Audio Technica oc05, Spu Royal , 

Link to comment
Share on other sites

Buongiorno a tutti! Eccomi di nuovo con novità e aggiornamenti, nonostante sia da una settimana senza impianto causa finale in assistenza...😰

Il primo aggiornamento é che è arrivato il Denon e ne sono molto soddisfatto! Apparecchio perfettamente funzionante, esteticamente davvero in ottime condizioni, anche se farò un po' di lavoro di smerigliatrice per riportare a lucido il piatto di acciaio che é un filo ossidato, e riprenderó con la vernice un graffietto. 

 

4D9B8A1D-8A9A-4273-887B-947B27936F11.jpeg

 

Per il resto ho provato con un trasformatore come funziona ed il motore è perfetto! Ottima coppia silenziosissimo e precisissimo sia a 33 che a 45. 

 

Ora aggiornamenti sul braccio. 

 

Premetto che ho in arrivo per il gyro michell un audiomods serie six del quale sono molto curioso di provare le sue tanto decantate caratteristiche... 

 

La mia attenzione si è spostata tutta su un classico : Ortofon RS 309d da 12, che si sposerebbe al meglio con le spu ma sbra essere un braccio universale di ottima fattura. Ho trovato anche una ditta che mi farebbe il vta on fly aggiuntivo... 

 

Ora il plinto:

Il primo progetto vedrebbe una cosa simile: 

 

FC880533-E9FD-4C18-921D-09F4A5706312.jpeg

 

Cornici in acciaio, materiale assorbente pietra e resina naturale, piedi magnetici disaccoppianti tra i due plinti. Insomma tanta roba. Sono più di 30 kg di plinto. 

Ovviamente questo sarebbe il progetto per un giradischi unico a due bracci che vedrebbe sia l'ortofon che l'audiomods. Via il gyro dal mio impianto... 😰

 

Il Secondo progetto invece sarebbe una cosa più semplice e pi classica con plinto in multistrato laccato nero che possa ospitare solo l'ortofon, più contenuto nelle dimensioni e che si affianchi al gyro con su l'audiomods.

 

 

25F106E2-E47F-4416-9148-0FF423FCDF4A.jpeg

 

 


Sto valutando entrambe le strade anche se per la prima non vi nascondo che mi piacerebbe farmi fare su misura un plinto in granito. Mi frena che non conosco ditte che possano realizzare da cad cose del genere da pietra..

Link to comment
Share on other sites

@lofuoco se hai spazio a sufficienza, tieni il Gyro magari con un futuro upgrade ad Orbe ed aggiungi il Denon vicino . 

Poi li dirotti con una scelta ponderata delle testine , ognuno a generi musicali diversi . 

Ormai questa è una prassi che sta diventando molto comune , in quest'ultimo periodo tra gli Audiofili analogisti . 

IMG_20201206_155730.jpg

Link to comment
Share on other sites

  • Moderators
BEST-GROOVE
3 ore fa, lofuoco ha scritto:

anche se per la prima non vi nascondo che mi piacerebbe farmi fare su misura un plinto in granito.


piuttosto del granito che, massa a parte non convince per niente a livello sonico (se ne vedono pochi di plinti tra gli audiofili riguardo questo materiale) meglio l'ardesia tra i materiali naturali sicuramente e decisamente migliore del granito anche "sonicamente" per farci un plinto come DIO comanda.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

... mah.... io copierei dall'esperienza Jap  di un tempo per quanto riguarda motori di un certo livello ... non mi sembra che abbiano usato pietra particolari pesanti decine di chili (vedi ardesia) tranne che per qualche rara serie con materiale composito brevettato  (vedi Kenwood) oppure Technics (SP 10)... io penserei più ad un plinto in Panzerholz che mi sembra già di una certa massa e rigidità accumunata dall'eleganza lignea.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...