Jump to content

Classe D è il futuro dell'amplificazione hi fi?


GuidoR
 Share

Recommended Posts

3 ore fa, NickMaro ha scritto:

La classe D può sostituire la AB ma non toccatemi la classe A.☺️

La classe AB non è seconda alla A a prescindere. Esistono ampli in classe A che costano 2mila euro e classe AB che ne costano 40mila. Inoltre i finali in classe AB (non so bene se solo una parte), funzionano fino ad una certa potenza in classe A e commutano poi in AB. 

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, GuidoR ha scritto:

perché le grandi case con poche eccezioni ancora non entrano nel settore? Forse margini?

Perché è molto complicato costruire questi moduli, costano poco...più facile comprarli 

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, NickMaro ha scritto:

Comunque per me valgono le orecchie, sentiremo un Classe D che scalza un Classe A.

Felice di ascoltarlo .....

Io preferisco nettamente gli icepower 1000asp al beard p35

Tanto che i classe d li ho tenuti e il beard l'ho venduto 

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini
Adesso, Cano ha scritto:

Perché è molto complicato costruire questi moduli, costano poco...più facile comprarli 

Bravissimo 

Ricordo intervista di Jeff Rowland dove ammetteva candidamente che non era abbastanza competente per capire né la matematica né l'elettronica che c'è dietro i moduli in classe d che usa. 

Mentre fare un classe a o ab lo sanno fare pure i bambini della terza elementare tra un po'.

Poi basta lavorare di chili e prezzo e qualcuno lo vendi garantito al pistacchio.

Anche con pessime prestazioni come il D'Agostino, ad esempio. 

A certi audiofili la qualità delle prestazioni non serve.

Gli basta il look fico e il prezzo esclusivo.

  • Thanks 1
Link to comment
Share on other sites

Andrea Parenti

Passato al classe D in firma (Purifi) da un anno, non tornerei indietro.

L'unico dubbio che mi rimane riguarda l'affidabilità di questi oggetti nel lungo periodo (anni o decenni). Le vecchie corazzate come il mio Jeff Rowland hanno dato prova di longevità, e comunque in casi estremi erano per lo più riparabili, anche se con costi rilevanti. Su una scheda Purifi, più piccola di un pacchetto di sigarette, con componenti SMD e chip programmati che gestiscono i vari anelli di feedback nessuno sarà in grado di mettere le mani. Ma d'altronde se un DAC va in avaria (appena successo) chi lo ripara? Molto probabilmente nessuno, così come una motherboard o un TV di ultima generazione. 

Link to comment
Share on other sites

FabioSabbatini
4 minuti fa, iBan69 ha scritto:

empre con dovuta stima

Ricambio 

Chissenefrega di chi vuole essere salvato o meno o di chi crede che io voglia salvare chicchessia o meno

Cavoli suoi 

Ma io esprimo le mie opinioni lo stesso 

E in genere sono disprezzate 

Ma poco male 

Non me ne vanto più di tanto 

Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, FabioSabbatini ha scritto:

Hai qualcosa di significativo da dire sulla classe D? 

Ti consiglio questo bel video dove i rouge audio, in cieco, vengono valutati più o meno come gli ampli che secondo te sono seri cioè da centomila

Seguo il thread, ma non dico niente fino a quando non avrò avuto modo di provare a casa mia.

È una mia sana abitudine.

Mai detto e mai pensato che un ampli che costa centomila euro sia necessariamente serio.

E mai comprato, peraltro.

Però non giudico chi lo fa.

Non mi interessa.

Link to comment
Share on other sites

bungalow bill

Considero l'amplificatore in classe " D " ampli di serie " B " . Poi come già scritto i primi che ho sentito erano freddi e suonavano male . Col tempo l'hanno zuccherato un po' per ammorbidire il suono e renderlo più piacevole . Comunque ho un ho un ampli SMSL DA 9 che uso in estate in sostituzione di quello valvolare .

  • Melius 1
Link to comment
Share on other sites

captainsensible

Il futuro è classe D perché nessuna azienda con un po' di sale in zucca continuerà a breve a produrre componenti a stato solido per i classe A e B.

CS

Link to comment
Share on other sites

SuonoDivino

Ho avuto per un mese un bel Canto Black EX Dual.

Costa uno sproposito, suona bene ma non regge il confronto con i miei Krell. 

L'ho rispedito al mittente senza rimorsi.

 

Link to comment
Share on other sites

@Cano si ma non li comprano e non li usano, con poche eccezioni. Cocktail audio, cambridge hanno iniziato ad usarli per gli all in one, jeff rowland e devialet ci hanno fatto degli amplificatori veri e propri, ma non so di altri tra i grandi marchi

Link to comment
Share on other sites

@naim io non parlo a livello economico. Ho ascoltato diversi classe ab,  ma poi quando li confronto con i miei pass xa , la differenza la sento e molto.

Per le mie orecchie ovviamente.

 

Link to comment
Share on other sites

@GuidoR mi hai frainteso 

Intendevo che se dovessi farlo converrebbe prendere moduli già pronti 

Qualcuno lo ha fatto, vedi il già citato jeff rowland, ps audio che si è convertita completamente ai classe d, marantz, ma anche la mitica FM ha ampli in classe d, oltre a TAD

Il fatto è che diventeresti un semplice assemblatore se non hai le competenze per svilupparlo 

Link to comment
Share on other sites

2 minuti fa, NickMaro ha scritto:

felice di ascoltarlo,  se la qualità audio è  migliore dei miei pass xa sono pronto a venderli.

Oggi sono superati anche loro...se hai modo ascolta i mola mola ma possibilmente con il loro preamplificatore 

Per tutti questi moduli il pre è importantissimo 

Link to comment
Share on other sites

@Cano ascoltato il kula, integrato non finali e pre, ma rispetto ai miei eravamo parecchio distanti.

Intendo per distanti a livello di precisione e dettaglio. Non era un confronto alla pari comunque.

È un marchio da approfondire perché il progettista è veramente bravo.

Link to comment
Share on other sites

@NickMaro Ma vale per gli ampli che hai confrontato rispetto ai tuoi, non come regola. Anch'io posso dire che il mio Boulder 1160 (classe AB) l'ho preferito rispetto a tanti altri amplificatori compreso vari classe A. Un finale ha un suo suono che è determinato da un insieme di cose, o pensi che il primo classe A che prendi, in automatico suona meglio di qualsiasi classe AB? Se hai sentito molta differenza dagli altri finali che hai provato, sarà perché i tuoi sono superiori, non perché sono in classe A.  

Link to comment
Share on other sites

Adesso, NickMaro ha scritto:

superati mi sembra eccessivo. Mi piacerebbe se venissi ad ascoltare da me

Se fosse possibile volentieri...

Però intendevo superati gli icepower 1000 asp 

🙂

 

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share




×
×
  • Create New...