Jump to content
Melius Club

Blogs

Anche noi, a Orta San Giulio, abbiamo il nostro Lochness..

Anche noi, a Orta San Giulio, abbiamo il nostro Lochness..

Le cartoline di oggi vi parlano di un lago affascinante, di un ottimo pranzetto, di un’antica leggenda, di un’isola incantevole, e di un percorso mistico. Orta, che sorge sulle rive del lago omonimo, è classificato tra i 100 borghi più belli d’Italia. Il lago si è formato dal ghiacciaio del Sempione ed è separato dal lago Maggiore dalla cima del Mottarone. Siamo in Piemonte, nella provincia di Novara. Sono tante le camminate e le attività che si possono fare attorno a questo piccolo specchi

mom

mom

Un paradiso anche un po’ malizioso...

Un paradiso anche un po’ malizioso...

Il nome sardo di Stintino, Isthintini,  letto all’ingresso del paese, aveva stuzzicato la mia curiosità sul suo significato: ho così scoperto che la sua origine è stata determinata dalla forma di questa stretta e piccola penisola, quasi un budello, che ricorda quello dell’intestino che, in sardo, si dice “s'isthintinu”.  Proseguendo le passeggiate nei dintorni, siamo arrivati in quella che, a mio avviso, è una delle spiagge più belle del mondo: La Pelosa! Che dire? Qui, davanti alla piccola

mom

mom

 

Dalla Tonnara a Stintino: incontri con flora e fauna in una splendida mattina di aprile...

Questa passeggiata slow, di poco più di una decina di km tra andata e ritorno, si può considerare un vero e proprio viaggio attraverso la meravigliosa macchia mediterranea che, in questi giorni, è tutta in fiore e unisce il suo fantastico profumo a quello del mare. Un susseguirsi di spettacoli e di scoperte floreali e faunistiche, in un clima ideale, soleggiato, caldo ma non esagerato. Partiamo dal vecchio punto di raccolta della Tonnara, nel golfo dell’Asinara, non più attivo ormai da anni e, s

mom

mom

Quella volta che san Gennaro fu detronizzato.

Quella volta che san Gennaro fu detronizzato.

Sarà certamente il paese del sole, Napoli, ma quelle volte che piove non siamo secondi a nessuno, modestamente! E fatalmente il traffico si blocca, non c'è una ragione precisa, è come una vibrazione coordinata, una specie di cosa mistica che prende tutti i napoletani: piove? Fermiamoci, freno a mano e conversazione.   Al Ponte dei Francesi. E' così è capitato ultimamente anche a me, via Ponte dei Francesi con in macchina una Antonella e un Antonio, parte la conversazione a allor

appecundria

appecundria

 

E quando la neve incomincia a sciogliersi e torna la voglia di fare una lunga passeggiata...

Ciao a tutti! Le cartoline di oggi vi arrivano da Plitvice: siamo in Croazia, a 215 km da Trieste, nel grande Parco Nazionale dei Laghi, divenuto, a giusto titolo,  Patrimonio dell’umanità dell’Unesco, il 26 ottobre 1979. Questo vasto Parco (33000 ha) comprende ben sedici laghi, tutti collegati tra loro attraverso un percorso formato da canali e cascate. I laghi sono alimentati da sorgenti sotterranee e da due fiumi: il Fiume Bianco (Bijela Rijeka) e il Fiume Nero (Cr

mom

mom

 

Spettacolari sculture di ghiaccio

Ciao a tutti, questa volta scriverò di un argomento e di una località che si confanno bene con il clima gelido che pare essersi riversato su tutta la nostra penisola e vi presenterò delle meravigliose sculture di ghiaccio. Anche se in Cina si svolgono le competizioni più famose, in Europa e precisamente a Valloire, nel mese di gennaio, di solito la seconda o la terza domenica, da 27 anni, viene organizzato un Concorso di sculture di ghiaccio nella frazione delle Verneys, raggiungibile anche

mom

mom

 

Il luogo fisico delle mie avventure, il Torrente, parte II

Completo con questa seconda parte la presentazione dei Torrenti e degli affluenti che ho frequentato per tanto tempo e che ancora oggi vivo con piacere e passione, con meno frequenza e  continuità, purtroppo, ma sempre con lo stesso entusiasmo, e stupore, degli inizi ! Da naturalista quale sono per indole e studi, spesso l' incontro con un piccolo animale o la vista di una angolo incontaminato di natura , mi lasciano dei ricordi piacevoli e unici, come in un' uscita su un affluente dove ho

meridian

meridian

 

Gioielli siciliani impreziositi da mandorli in fiore e maquis

La Sicilia è davvero un pezzo di Paradiso in tutte le stagioni.    Più di quanto potrò raccontarvi, parleranno da sole le tantissime cartoline che posterò. E’ molto suggestivo andarci durante l’inverno, cioè da quando, a Selinunte, fioriscono precocemente i mandorli in fiore, quasi sempre a fine gennaio, inizio di febbraio, ma la Sicilia è splendida soprattutto nei mesi di marzo, inizio aprile, quando le ginestre e la macchia mediterranea sono in fiore. In questo periodo vale la

mom

mom

 

Il luogo fisico e non solo, delle mie avventure, il Torrente

In molte occasioni nelle quali ho raccontato ad amici, conoscenti o ad altri pescatori , avventure vissute sui torrenti, ho dato loro molteplici definizioni dei luoghi, e ho elencato moltissimi elementi  e caratteri di un torrente, ma se dovessi pensare ad una definizione la più ampia e nello stesso tempo intima possibile del luogo, direi che il torrente è come una seconda casa. Questo perché alcuni affluenti e tratti di fiume li vivo, conosco e frequnto da oltre 45 anni, e quindi il modo p

meridian

meridian

 

Un Paese dalle mille e una notte. Shahrazad dove sei? Qui alcune notti sono molto oscure...

Oggi vorrei parlarvi di Doha e del Qatar: io di questo Paese conoscevo poco: sapevo solo che, per gravi motivazioni politiche era stato isolato dagli altri Emirati che ne avevano  rimosso la bandiera e chiuso i consolati. Non so se tutti voi abbiate idea della ricchezza di questo piccolissimo emirato, più piccolo di molte regioni italiane. A Doha non ci sono poveri e se qualcuno ha debiti, l’emiro è sempre pronto a saldarli. Tutti gli indigeni hanno un’abitazione decorosa, un lavoro e almeno un’

mom

mom

Mozart e Pulcinella

Mozart e Pulcinella

Inaugurando il Festival di Pentecoste 2008 a Salisburgo, il maestro Muti dichiarò: “La musica di Paisiello ha conquistato il pubblico. Armonie tanto simili a quelle di Mozart, scritte però nel 1779, quando ancora il genio di Salisburgo doveva immaginare il suo trittico italiano. E’ questo il motivo per il quale insisto nel sottolineare l’importanza della scuola musicale del Settecento napoletano. "forse Mozart non sarebbe stato lo stesso se non avesse conosciuto l’opera napoletana”

appecundria

appecundria

 

Una nuova esperienza: gli Emirati Arabi

Ciao  a tutti, inizio questo mio blog che tratterà di viaggi a breve, medio, lungo raggio, sperando che possa essere di interesse per tutti coloro che, come me, sono curiosi di vedere e di conoscere, in varie sfaccettature, il mondo che ci ospita. Tutto è spunto di riflessione, sia nel positivo che nel negativo e io conto sulla vostra partecipazione e il vostro contributo per fare delle belle e franche considerazioni. Ognuno vede con occhi, mente ed esperienze personali e recepisce impressioni e

mom

mom

 

l'ossessione del tempo e il calendario maya

i maya erano ossessionati dal tempo, i loro sacerdoti avevano calcolato con precisione sconosciuta fin quasi ai giorni nostri, la durata dell’anno solare e del ciclo di Venere ed avevano anche fissato una data per l’origine del loro mondo, intorno al luglio d3l 3114 avanti cristo (facendo riferimento alla nostra datazione del tempo). Secondo la loro visione, il mondo aveva subito processi periodici di distruzione be rinascita, che non erano terminati e potevano ripresentarsi. Una fine del mondo

cactus_atomo

cactus_atomo

Enrico Caruso, la prima star del disco

Enrico Caruso, la prima star del disco

Le guerre commerciali tra standard industriali per la riproduzione audio non sono una novità degli ultimi anni. Già nel 1902 infatti infuriava la lotta tra il fonografo e la novità, il grammofono, quando in una camera dell’hotel Spatz di Milano qualcuno decretò la vittoria del nuovo standard. Fu Enrico Caruso, forse il primo cantante di fama globale, che incidendo in quella camera d'albergo dieci arie su disco anziché su cilindro condannò il fonografo a combattere una battaglia di retro

appecundria

appecundria

 

Nascita di una passione "stramba"

Correva l'anno 1969, a tutto pensavo meno che alle civiltà precolombiane. poi, non so come e perché, mi capitò un invito ad assistere ad una conferenza sulla civiltà Maya, in contemporanea con una mostra e con la presentazione della traduzione italiana dell libro di Thompson "La civiltà Maya". Il relatore era l'ambasciatore del Guatemala in Italia, di professione archeologo, che ha illustrato con competenza, chiarezza, fervore e passione i punti salienti della cultura Maya ed ha mirabilmente spi

cactus_atomo

cactus_atomo

 

I miei inizi di pesca alla Trota in un torrente

Sono passati decenni da quando, piccolo appassionato di natura e animali, mi infilai in un torrente guardando con occhi curiosi e stupiti un luogo per me completamente sconosciuto, avventuroso, molto particolare. Forse la pesca non fu il mio primo pensiero, non avevo mai visto delle trote se non raffigurate sui libri, e non avevo amici o parenti pescatori, me li sarei fatti lì, in quei luoghi che hanno rappresentato la mia palestra di pesca alla trota e perché no, anche una palestra di vita.

meridian

meridian



Facebook

About Melius Club

Melius Club è il ritrovo dei cultori di tutte le passioni sospese tra arte e tecnica, appassionati sempre alla ricerca del miglioramento. Melius Club è l'esclusivo spazio web dove coltivare la propria passione, condividere informazioni, raccontare esperienze, valutare prodotti e soluzioni col supporto attivo della comunità degli appassionati.

Riproduzione audio e video, fotografia, musica, dischi, concerti, cinema, teatro, collezionismo e restauro di preziose apparecchiature vintage: qui su Melius hanno spazio tutte le passioni.

 

 

Il servizio web Melius.Club viene offerto al pubblico da Kunigoo S.R.L., start-up innovativa attiva nel settore Internet of content and knowledge, con codice fiscale 07710391215.
Powered by K-Tribes.

Follow us

×
×
  • Create New...

Important Information

Privacy Policy