Jump to content

Our Picks

Top content from across the community, hand-picked by us.

Epos M12, diffusori da scaffale
Di Epos come marchio avevo sempre sentito parlare, ma non avevo mai avuto l'occasione di ascoltare uno dei loro diffusori, è stato quindi con particolare piacere che ho provato una coppia di piccole Epos M12.
    • Thanks
    • Melius
  • 4 replies

Burmester 032, amplificatore integrato
Rigoroso, esteso, dinamico, coerente e piacevole! Cos’altro aggiungere, se non i titoli di coda?
    • Thanks
  • 1 reply

Technics SP-10MK2, restauro e completa revisione di un giradischi top
Finalmente posso dire FINITO!
    • Thanks
    • Melius
  • 19 replies

Unison Simply Two Anniversary, amplificatore integrato a valvole
Unison Simply Two Anniversary, il piacere di essere Italiani. Lo so, il titolo può apparire pretenzioso se non addirittura esagerato e forse lo è ma lasciatemi spiegare…
    • Thanks
  • 0 replies

Indiana Line Diva 255, diffusori da scaffale
Le Indiana Line Diva 255 vanno a prendere il posto delle Musa 205 nell’affollato agone dei diffusori da scaffale di prezzo “moderato ma non troppo”.
    • Thanks
  • 0 replies

Anche Ennio adora i Clash
Ennio, annoiato dalla vita e da se stesso, dà l'impressione di tirare avanti fra abitudini logoranti e un senso di profonda insoddisfazione. Un giorno fa qualcosa di insolito e azzardato, un gesto che non sa spiegarsi, forse per vincere questa terribile stasi. Sulla sua strada incontra, anzi ritrova, la musica degli amati Clash. Ma stavolta quelle note sembrano portare con loro emozioni nuove... Una curiosità: la storia prende spunto dal racconto "Vicini" di Raymond Carver, e vuole essere anche un omaggio al grande scrittore americano.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

La chitarra classica nel Novecento
Lo strumento a corde si tramuta, tra le dita di Stefano Grondona, in un faro sonoro che illumina di squarci sonori l’assenza di una musica che si fa presente nell’oscurità della notte.
La musica nel Novecento, come ci ricorda Pierre Boulez, si trasforma in segno.
    • Thanks
    • Melius
  • 1 reply

Audeze LCD XC, cuffia magneto planare chiusa
Ci risiamo, un altra orto dinamica, dirà qualcuno di voi. Ebbene sì, parliamoci chiaro, la vera novità degli ultimi anni nel nostro mondo l’hanno portata questi due marchi che oramai vanno per la maggiore e cioè Hifiman e Audeze.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

EMM Labs Pre 2 SE, preamplificatore
Ho avuto in prova per circa 10 giorni, nel mio sistema e nel mio ambiente, un pre analogico a stato solido, l’ EMM Labs Pre 2 SE.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

Wyred4Sound DAC-2 DSDse, convertitore D/A
Se c'è un'elettronica che in quest'ultimo periodo ho desiderato provare è proprio uno dei convertitori D/A della ditta statunitense Wyred4Sound anche se non si può certo dire che il mio sia stato amore a prima vista dal momento che questi prodotti non hanno fra i loro punti di forza la pura bellezza estetica. Fra l'altro, pensando che qualche signore cinese ha avuto pure l'ardire di copiarne il design, mi viene anche un po' da ridere.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

McIntosh C2200, preamplificatore valvolare, a confronto
Che spettacolo questo C2200! Una vera centrale di controllo audio e come tale qualificato dalla McIntosh in luogo del più riduttivo termine "preamplificatore".
    • Thanks
    • Melius
  • 14 replies

Wadia 121, convertitore D/A... e non solo
Per me che sono nato, si fa per dire, ma cresciuto sì, nell'era digitale dell'alta fedeltà il nome Wadia suscita sempre una certa emozione o forse più propriamente un senso di reverenza che è giusto avere nei confronti di chi è stato capace di tracciare e percorrere una nuova via.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

NAD C320 BEE, amplificatore integrato
La sigla di questo prodotto sta per “C320 Bjorn Erik Edvardsen”: la versione migliorata del C320, già vincitore del premio Amplificatore dell’anno assegnato rivista inglese What Hi-Fi, una macchina presente sul mercato dal 1998.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

Neutral Cable Mantra 2, cavo di segnale RCA
Il Mantra 2 è il terzo cavo che provo di casa Neutral Cable.
    • Thanks
  • 0 replies

L’ascolto di un impianto: istruzioni per l’uso (seconda parte)
La scorsa volta ci lasciammo con alcuni spunti di riflessione ed una conclusione, ossia che la dinamica di un programma musicale non ha alcuna connessione diretta con il volume sonoro che un impianto è in grado di rappresentare, essendo quest’ultimo solo il mezzo per ricostruire il grado di intensità sonora dell’evento reale, non certo di come lo conosciamo (accertato che nessuno era presente nel luogo di incisione) ma di come lo possiamo immaginare, mentre la prima non è altro che la capacità dell’impianto stesso di rispettare e riprodurre in modo fedele le escursioni di intensità sonora che il programma musicale presenta.
    • Thanks
    • Melius
  • 8 replies

Burson Audio Conductor, preamplificatore, DAC e ampli cuffie
Ma la sana musicalità, senza caratterizzazioni di sorta e con spunti di eccellenza quando si parla di dinamica, corretta timbrica e grande versatilità, pongono il Burson Audio Conductor, associato magari ad un finale di potenza o a due casse attive di qualità, come un opzione vincente anche per un impianto magari di tipo minimalista negli ingombri, ma certo non nelle emozioni che saprà suscitare.
    • Thanks
  • 0 replies

Duevel Enterprise, diffusori acustici non convenzionali
Enterprise è un nome importante, di peso, che non può non rievocare, a grandi e meno grandi (se non anche ai piccini) le mitiche imprese del capitano Kirk e del suo equipaggio nella sua strafamosa missione quinquennale di esplorazione dello spazio.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

La bellezza della scrittura musicale
Valutiamo giustamente la bellezza di una brano musicale classico innanzitutto da ascoltatori, per le sensazioni che il brano suscita in noi quando lo ascoltiamo. Ma c'è un modo di apprezzare la musica che riguarda invece il modo in cui la musica è scritta
  • 39 replies

I divertimenti di un titano (prima parte)
Insofferente alle relazioni pubbliche, nauseato dalla stupidità umana, il volto di Ludwig van Beethoven assume i contorni di una maschera intrisa di tristezza e amarezza. Ma un divertimento umano, non titanico, lo si ritrova in due composizioni, antitetiche e simili allo stesso tempo.
    • Thanks
    • Melius
  • 2 replies

Un perfetto suicidio americano (prima parte)
“Sono un uomo malato... Sono un uomo cattivo.” Fëdor Dostoevskij, Memorie dal sottosuolo.
    • Thanks
    • Melius
  • 1 reply

I grandi integrati Mcintosh (7000-8000-9000)
Ciao a tutti, volevo in questo topic discutere dei grandi amplificatori Mcintosh recenti, delle loro diversità soniche e caratteristiche.
 
Di mio partirei chiedendo un commento tra l'8000 e il 9000 per chi li ha ascoltati, e se indipendentemente dal DAC che è ovviamente superiore nel 9000, ci sono differenze di ascolto sensibili 
  • 102 replies

Joy Division a 33 anni dalla morte di Ian Curtis
Non vi sono forse altri esempi di energia pura, scaturita dalla disperazione, che così come in altri pochissimi casi (Van Gogh?) sia capace di generare nello spettatore, il più delle volte ignaro del substrato, uno stupore, una gioia sì pura, un'energia di segno opposto tali da costituire un dilemma, un paradosso dell'anima.
    • Thanks
    • Melius
  • 0 replies

Scherchen e Temirkanov: due modi diversi di concepire l’arte direttoriale
Nel corso dell’articolo che recensisce la coppia di diffusori Indiana Line Diva 655, vengono citate due registrazioni discografiche che sono state utilizzate appunto per provare la resa dei suddetti loudspeakers, ossia le Rapsodie ungheresi di Franz Liszt dirette da Hermann Scherchen e l’Aleksandr Nevskij di Sergej Prokof’ev eseguito da Jurij Temirkanov. Siccome si tratta di due dischi la cui pubblicazione risale a diverso tempo fa, più che una recensione la mia vuole essere una presentazione di queste due incisioni, soprattutto da un punto di vista artistico e dello stile direttoriale.
    • Thanks
    • Melius
  • 1 reply

Indiana Line Diva 655, diffusori da pavimento
Recensire un prodotto che è sul mercato da più di un anno e che molti appassionati hanno già ascoltato ed acquistato non è una cosa facile. Anzi, potrebbe anche essere un compito ingrato, così quando ho avuto l'opportunità di una prova “long-term” delle Indiana Line Diva 655, da svolgersi cioè durante un arco di tempo molto ampio, ho avuto il sospetto di essere in procinto di prendere una rogna non indifferente. Invece non è stato così, la convivenza è stata lunga e piacevole trasformandosi in una rassicurante abitudine, ma andiamo con ordine.
    • Thanks
    • Melius
  • 1 reply

Symphonic Line RG14 Edition, amplificatore integrato
Da ben più di 30 anni, figli del creativo estro progettuale di Rolf Gemein, i prodotti targati Symphonic Line sono un classicissimo esempio di apparecchiature HiFi realizzate con circuitazioni consolidate ma anche affinate nel tempo con una incessante azione di miglioria circuitale, di up-grade qualitativo della componentistica e da una serie di finezze realizzative, che costituiscono il valore aggiunto anche di questo concreto amplificatore integrato.
    • Thanks
    • Melius
  • 1 reply

×
×
  • Create New...